ROMA. Addio al paradiso fiscale d’Oltralpe, c’è l’intesa fra Italia e Svizzera. A siglare l’accordo il ministro Pier Carlo Padoan e il consigliere federale Widmer Schulumps. L’accordo, raggiunto dopo tre anni di negoziati, sancisce lo scambio di informazioni tra Italia e federazione elvetica. Prevista anche la road map per risolvere altri nodi aperti da tempo con Berna, a cominciare dalla questione di Campione d’Italia, all’uscita della confederazione dalle blacklist. Il Tesoro non ha dubbi sulla portata di questa svolta, che permetterà «di rafforzare la cooperazione, migliorare e sviluppare in un clima costruttivo le relazioni bilaterali, in particolare quelle economiche».