Sabato 17 Novembre 2018 - 8:44

Caso Ruby, la Cassazione conferma assoluzione per Berlusconi

L'ex premier, condannato in primo grado a 7 anni, era stato assolto in appello

MILANO. La Cassazione ha confermato l'assoluzione di Silvio Berlusconi nel processo Ruby. La decisione dei giudici è giunta dopo una camera di consiglio fiume, durata circa nove ore.

La sesta sezione penale della suprema corte ha confermato il verdetto pronunciato lo scorso 18 luglio dalla Corte d'appello di Milano rigettando il ricorso della procura generale. In primo grado, l'ex cavaliere era stato condannato a 7 anni di reclusione. Le motivazioni saranno depositate entro 90 giorni, così come prevede il codice di procedura penale.

Oggi l'ex premier torna a Roma per concentrarsi sulla campagna elettorale delle regionali e l'organizzazione di Forza Italia ma anche per mettere a punto la strategia politica sull'Italicum dopo il 'no' al ddl Boschi. Il Cav, riferiscono fonti azzurre, dovrebbe rientrare a Roma nel pomeriggio e farà il punto della situazione con i suoi. Domani vedrà Joseph Daul, presidente del Partito popolare europeo per parlare di Ue e di centrodestra europeo.

Numerosi i commenti alla sentenza. "Gioia infinita per decisione Cassazione. Berlusconi in campo più forte di prima, con un grande partito alle spalle. Oggi Italia è Paese migliore". Così su Twitter il presidente dei deputati di Forza Italia, Renato Brunetta, commenta la sentenza della Cassazione.

Una sentenza che, secondo il pool di legali di Berlusconi, "chiude definitivamente un lungo processo, tanto penoso per il presidente Berlusconi quanto impegnativo per gli avvocati". "Torna la serenità, con la soddisfazione di tutti quelli che non hanno mai creduto all’originale ed azzardato impianto accusatorio", è il commento degli avvocati Franco Coppi, Piero Longo, Niccolò Ghedini e Filippo Dinacci.

Il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri, pur esprimendo "soddisfazione per la decisione della Cassazione" sottolinea che questa "non cancella un'enorme amarezza". "La democrazia falsata a danno di un leader e di milioni di elettori, la verità e la libertà calpestate, l'arbitrio trionfante: una pagina di orrore nella storia italiana", sostiene Gasparri.

Si affida invece a Twitter il ministro dell'Interno Angelino Alfano: "Berlusconi definitivamente assolto su caso Ruby. L'abbiamo sempre pensato, l'abbiamo sempre sperato. Ora sia più forte con #destraestrema".

23:28 10/03

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale