ERCOLANO. Il Pd di Ercolano sprofonda nel caos. Matteo Renzi è pronto a commissariare il partito e a imporre Ciro Bonajuto, consigliere comunale e dirigente nazionale a lui fedele, come candidato sindaco. Ma la base ercolanese non ci sta e alcuni militanti fedeli al segretario cittadino Antonio Liberti, indicato per la corsa alla poltrona di primo cittadino dal partito locale, hanno nuovamente occupato la sede dei Democrat.