Lunedì 18 Febbraio 2019 - 10:42

Intercettazioni, Ferri: vietare
il deposito
di quelle inutili

Il sottosegretario: serve una disciplina più rigorosa

ROMA. «Si potrebbe intervenire con una disciplina più rigorosa prevedendo il divieto di deposito da parte del pubblico ministero di intercettazioni non utili o, comunque non utilizzate». Il sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Maria Ferri, interviene con l'Adnkronos sul tema delle intercettazioni, alla luce delle cronache delle ultime settimane. Il vero problema è legato alla pubblicazione delle conversazioni non rilevanti, la quale, per Ferri, «deve essere arginata al massimo». Oggi la norma prevede che sia «sempre consentita la pubblicazione del contenuto di atti non coperti dal segreto». Qui sta il punto, secondo il sottosegretario, per il quale «si potrebbe intervenire con una disciplina più rigorosa prevedendo il divieto di deposito da parte del pubblico ministero di intercettazioni non utili o, comunque non utilizzate».

21:23 4/04

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno