ROMA. Prime udienze di Sergio Mattarella in veste di “arbitro”' del campo di una politica scossa da tensioni sulle riforme, sullo sfondo di una situazione economica e internazionale a dir poco complessa. Il primo “giocatore"' ricevuto al Quirinale oggi è Renato Brunetta, “capitano" solitario del gruppo Fi, che non ha votato il nuovo Presidente della Repubblica e che però aveva telefonato al Colle per poter illustrare le obiezioni azzurre all'iter delle riforme alla Camera. Ma a dare il senso della nuova cornice in cui si distende la dialettica politica, anche dopo le proteste e le parole di fuoco che hanno caratterizzato la successione al Quirinale, è in prima battuta il tweet di Beppe Grillo che ringrazia Mattarella per aver accordato l'incontro richiesto e posta persino la lettera ricevuta in proposito. L'incontro, molto probabilmente, a quanto si è appreso, dovrebbe essere fissato per i primi giorni della prossima settimana.