NAPOLI. Paolo Siani (nella foto) ha sciolto la riserva e ha deciso di candidarsi con il Pd di Matteo Renzi. Il fratello del giornalista Giancarlo ucciso dalla camorra nel 1985 ha annunciato così la sua scelta: "Ho accettato l’invito di Matteo Renzi a candidarmi nelle liste del Pd come indipendente. Indipendente come lo sono stati illustri  parlamentari prima di me. Ho chiesto di potermi occupare di quello che so fare, sanità e infanzia. Ho accettato, chiedendo di poter scendere in campo non solo in un collegio proporzionale plurinominale ma anche in uno uninominale nella mia città. Sarà il Pd a dirmi in quale collegio mi presenterò. A me piacerebbe cimentarmi nel posto dove vivo e  lavoro. Ma si vedrà. Dopo un anno, se sarò eletto, farò il primo resoconto. Se la mia presenza nel Palazzo della politica non sarà costruttiva e utile per  la mia comunità, tornerò a fare il dottore in ospedale".