Il futuro di Lorenzo Insigne sembrava segnato dopo l'incontro del primo maggio a casa Ancelotti, con le due parti (giocatore e club) che sembravano aver trovano finalmente la quadra per continuare insieme. Le ultime parole del presidente De Laurentiis ("Insigne? Più volte, pure prima del chiarimento, mi ha chiesto di andar via"), potrebbero essere un segnale sul fatto che niente è già stabilito. L'entourage di Insigne "è al lavoro da varie settimane, ha avuto colloqui con l’Inter, il Milan e l’Atletico Madrid. Ma per il talento cresciuto in casa Napoli non sono arrivate proposte concrete".