Sabato 17 Novembre 2018 - 8:35

Zielinski: "Che bella la prima doppietta in carriera"

Il polacco ha spianato la strada alla rimonta con la sua doppietta

Piotr Zielinski ha festeggiato la prima doppietta in carriera. Il centrocampista del Napoli, dopo i due gol che hanno deciso la gara col Milan è intervenuto al microfono di Dazn: «Non era semplice ritornare in partita, siamo stati bravi e alla fine abbiamo vinto meritando. Mi fa piacere aver aiutato la squadra con la mia doppietta, è la prima della mia carriera. Voglio continuare a fare gol perché mi fa felice, così come aiutare la squadra». Camoranesi lo paragona a Nedved. «È un piacere sentire questo da uno come Camoranesi, spero di migliorare ogni giorno e di continuare a fare gol utilizzando entrambi i piedi. 7.5 voto giusto? È giusto, grazie per il voto. Non siamo entrati molto bene in campo perchè non abbiamo creato tanto, abbiamo lasciato tanto campo al Milan ed abbiamo sbagliato un po’. Nell’intervallo ci siamo detti le cose giuste per uscire, è vero che abbiamo preso subito gol ma abbiamo dimostrato che siamo una grande squadra e possiamo ribaltare tutti i risultati. Gap con la Juve? Abbiamo fatto due vittorie importanti ma siamo all’inizio, non abbiamo fatto ancora niente. Dobbiamo continuare a fare bene ogni settimana. Mi sento uno degli undici? Quest’anno ci sentiamo tutti importanti, Ancelotti ha detto che tutti i giocatori verranno utilizzati nel modo giusto, giocheranno quelli che stanno bene. Sono contento di aver dato il mio contributo in queste due partite, ma in partita abbiamo giocatori interessanti. Tanti mi dicono che devo credere di più in me e che posso tirare con tutti e due i piedi, quest’anno cercherò di sfruttare questa cosa. Come si sviluppano due piedi pericolosi? Da piccolo mio padre mi insegnava ad usare entrambi i piedi, inizialmente ero destro ma mio padre mi diceva di usare di più il sinistro. In squadra abbiamo tanti giocatori che usano entrambi i piedi, sono contento oggi di aver fatto gol di sinistro e di destro». È intervenuto anche Kalidou Koulibaly, che ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Italia al termine della gara interna vinta contro il Milan in rimonta: «Siamo andati in svantaggio ma sapevamo che potevamo fare meglio, abbiamo avuto più occasioni, purtroppo non l’abbiamo messa dentro, loro invece hanno avuto due occasioni e hanno fatto due gol. Dopo il 2 a 0 non avevamo più niente da perdere, c’è stata una grande reazione, con questo gruppo e questa mentalità possiamo arrivare lontano. Ospina credo non abbia fatto nemmeno una parata, sicuramente è un buon segno ma dobbiamo lavorare ed evitare di prendere gol alla prima occasione per andare avanti e vincere le prossime partite».

12:27 26/08

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale