Giovedì 15 Novembre 2018 - 20:57

Calcioscommesse: Conte accusato di frode

Spunta anche il nome di Colantuono

130 gli indagati tra calciatori, ex giocatori e dirigenti.

CREMONA. La Procura di Cremona sta notificando in queste ore l'avviso di chiusura delle indagini dell'inchiesta sul Calcioscommesse. Sono 130 gli indagati tra calciatori, ex giocatori e dirigenti. E' di frode sportiva l'accusa rivolta al ct della Nazionale, Antonio Conte. Il tecnico è tra i destinatari degli avvisi di chiusura indagini per alcune partite degli anni in cui era alla guida del Siena. Cade quindi l'accusa di associazione a delinquere nei confronti del tecnico azzurro.
Tra i 130 nomi spunta anche Stefano Colantuono, attuale tecnico dell'Atalanta. Nel mirino della procura c'è la partita Crotone-Atalanta del 22 aprile 2011, finita 2-2. Secondo la procura di Cremona, l'over sarebbe stato concordato dal tecnico Colantuono, il ds Gabriele Zamagna e i calciatori Cristiano Doni e Nicola Santoni, tramite il portiere del Crotone Emanuele Concetti.
E' confermata, inoltre, l'accusa di associazione a delinquere per Stefano Mauri. Il giocatore della Lazio è tra i destinatari degli avvisi di chiusura indagini che la procura sta notificando in queste ore. Associazione a delinquere confermata anche per gli ex calciatori Beppe Signori e Cristiano Doni. Archiviazione, invece, per Leonardo Bonucci e Domenico Criscito.

 

 

16:19 9/02

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici