CASERTA. Il Tribunale del Riesame di Napoli ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare in carcere  per l'ex consigliere regionale del Pdl Angelo Polverino. L'esponente politico era stato arrestato il 21 gennaio scorso nell'ambito dell'inchiesta della Dda di Napoli sulle infiltrazioni del clan guidato da Michele Zagaria nell'ospedale di Caserta. Polverino ritorna ai arresti domiciliari a seguito di un' altra indagine antimafia del novembre 2013, relativa agli appalti assegnati dall'Asl di CASERTA ad aziende vicine al clan Belforte di Marcianise.