Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email

Roma, 18 mar. (AdnKronos) - “Oltre 60mila lavoratori attendono, ormai da mesi, gli ammortizzatori sociali che spettano loro di diritto. Ai ministri del Lavoro e dell’Economia chiediamo quindi di emanare immediatamente il decreto interministeriale per sbloccare i 117 milioni di euro, stanziati nella legge di Bilancio, per salvaguardare i livelli occupazionali in aziende e imprese operanti nelle aree di crisi complessa”. Così il coordinatore dell’ufficio Mercato del lavoro Corrado Barachetti e il responsabile Settori produttivi Salvatore Barone della Cgil Nazionale.
"È assolutamente necessario - proseguono i due dirigenti sindacali - che ai lavoratori che da soffrono gli effetti della crisi, che coinvolge 18 aree di crisi complessa e 13 Regioni (ultimi dati del ministero dello Sviluppo economico), si diano subito risposte certe. Governo e Ministri interessati si adoperino in fretta nel far giungere le risorse previste per gli ammortizzatori alle Regioni, che già prontamente ne hanno fatto richiesta".
"Basta con tutti questi ritardi. Il Governo del cambiamento sta replicando, nei modi e nei tempi, quelli precedenti. Chiediamo, infine, che Di Maio, in coerenza con quanto concordato nell’ultimo incontro con Landini, Furlan e Barbagallo, apra un tavolo di confronto specifico sugli ammortizzatori sociali nel quale vengano definite le risorse assegnate e i tempi di erogazione”, concludono Barachetti e Barone.

Data Notizia: 
18-03-2019
Ora Notizia: 
14:04