di Anna Gentile

PIANO DI SORRENTO. Ha praticamente contagiato tutti con la sua allegria e la sua simpatia, ma soprattutto con la sua incredibile forza di volontà. E così, venerdì mattina, Nicole Orlando, atleta parolimpica, accompagnata dalla  mamma Roberta ha incontrato gli studenti dell’Istituto comprensivo, presso la sede “M. Massa”, nell’ambito di un progetto che ha coinvolto tutte le classi seconde della scuola secondaria di primo grado. Presenti dell’assessore Rossella Russo, la Dirigente Scolastica Maria Rosaria Sagliocco e na folta rappresentanza di docenti. Sorridente, espansiva e con una grinta eccezionale, quella stessa che le ha consentito, da un punto di vista fisico di ottenere incredibili risultati sportivi, non si è sottratta alle numerose domande  degli alunni, dispensando sorrisi ed abbracci affettuosi. “Una ragazza piena di gioia di vivere -  ha esordito entusiasta la Dirigente Sagliocco - una ragazza che ha coraggio, forza, determinazione, volontà e nella sua vita ha davvero fatto tanto. È la testimonianza di “vietato dire non ce la faccio”. Nicole è una miniera di simpatia e di forza, di una forza che viene da una famiglia straordinaria. Ad associarsi alle parole della Preside, anche l’assessore alla P.I., “La storia ci insegna che le pagine più belle sono state scritte da persone che non si sono mai arrese, che non hanno mai detto “basta” e tu oggi testimoni a noi tutti che la storia si può scrivere semplicemente non arrendendosi. Ed è una bella pagina di storia quella che tu stai scrivendo”.Un’occasione unica per gli allievi carottesi che  li ha portati a confrontarsi con una giovane atleta che ha fatto del suo motto, “Vietato dire non ce la faccio” un obiettivo vitale. “Credete sempre nei vostri sogni”, ha detto Nicole Orlando ai ragazzi, “e realizzateli a tutti i costi”.