Sabato 22 Settembre 2018 - 10:26

Sicurezza al rione Sanità, riattivate le telecamere di sorveglianza

Il Comune: la ditta che aveva realizzato l'impianto aveva disdetto il contratto, adesso impossibile interrompere la fornitura per mortivi di ordine pubblico

NAPOLI. «Torna a funzionare l'impianto di videosorveglianza alla Sanità. Sono attive infatti da stamattina 44 delle 49 telecamere di videosorveglianza e le ulteriori 5 saranno accese in serata a seguito di intervento tecnico da parte dell'Enel». È quanto si legge in una nota del Comune di Napoli. «Non vi è mai stato alcun problema di bollette non pagate dal Comune - aggiunge la nota - perché semplicemente non c'erano bollette da pagare, dato che la ditta che aveva realizzato l'impianto di videosorveglianza aveva disdetto il contratto. Appena ricevuta dall'Enel la comunicazione che la richiesta di 'voltura' era stata bocciata in mancanza di un contratto da 'volturare', l'Amministrazione comunale ha presentato immediatamente richiesta di 'subentro', subito accettata da Enel. Il contratto stipulato dal Comune di Napoli il 6 settembre, inoltre, prevede la 'non disalimentabilità' degli impianti ovvero l'impossibilità di interruzione della fornitura elettrica per motivi di ordine pubblico» conclude la nota.

14:40 12/09

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli