Domenica 19 Novembre 2017 - 11:01

Il responso politico dell’isola del tesoro

Opinionista: 

Giuseppe Scalera

Per molti, era scontato, non era l’isola del tesoro. Ma dalla sfida regionale in terra di Sicilia emergono espliciti indirizzi politici che meritano un serio approfondimento critico. Innanzitutto, vince Nello Musumeci, abbondantemente favorito nei sondaggi, ma, soprattutto, torna autorevolmente in pista il centro-destra capace di saldare le sue svariate esperienze politiche per metterle al servizio di un unico progetto comune. La Meloni, sponsor ufficiale del nuovo Governatore, gonfia il petto intestandosi la scelta del candidato ed il successo finale ma il dato più rilevante appare, al momento, quel voto disgiunto che fa schizzare in avanti Musumeci, al di là della forza elettorale della sua stessa coalizione. Una realtà che conferma puntualmente come i consensi dei capibastone di Pd, Sicilia Futura e dei centristi di Alleanza Popolare, per quel che pare, si sono dirottati, nell’ultima settimana, verso il candidato più accreditato nei sondaggi. Complessivamente, si è trattato di un test molto più significativo rispetto ad una semplice prova d’orchestra. I 5 Stelle, tra l’altro, hanno dimostrato di poter continuare inesorabilmente, anche nell’isola, la loro crescita. Ma in competizioni collegate alle singole preferenze, viaggiare in solitudine non basta e l’approccio ad una qualsiasi forma coalizionale non appare oggi più un’opportunità ma, indiscutibilmente, una necessità. Al centrosinistra, infine, restano ancora pochi mesi per guardarsi dentro, senza ipocrisie. Le divisioni interne, appare chiaro, corrodono tanto l’elettorato dei Ds, scesi come partito a percentuali da brivido, quanto quello della sinistra dura e pura. Una candidatura forte e autorevole come Claudio Fava che raccoglie percentuali sotto il 7% lascia riflettere e meditare. La Sicilia, d’accordo, non è l’Italia, nell’ isola la coalizione ha sempre registrato particolari difficoltà, ma le più recenti dichiarazioni ed aperture di Renzi sembrano aver colto il clima generale che si respira. Senza unirsi, tutto quello che si muove da Alfano in poi appare fatalmente come un piccolo esercito votato verso un’inevitabile sconfitta. Si è commesso, in questa fase, purtroppo, l’errore di far volare troppi stracci, di alimentare troppe, inutili, pretestuose polemiche. Ma la competitività politica ed elettorale di Renzi, Bersani e, più localmente, di uomini come Bassolino passa, indiscutibilmente, per un’intesa che, a tutt’oggi, sembra ancora lontana. In questo contesto, le elezioni siciliane centrano quel bersaglio che i media e soprattutto la stampa nazionale gli avevano destinato. Un test elettorale capace di condizionare pesantemente le scelte tattiche e strategiche in vista delle imminenti Politiche. Un appuntamento capace di lanciare la volata verso il lungo rettilineo finale.

Share

Commenta

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Full HTML

  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Global tokens will be replaced with their respective token values (e.g. [site:name] or [current-page:title]).
  • Twitter-style #hashtags are linked to search.twitter.com.
  • Twitter message links are opened in new windows and rel="nofollow" is added.
  • Twitter-style @usernames are linked to their Twitter account pages.
  • Replaces [VIDEO::http://www.youtube.com/watch?v=someVideoID::aVideoStyle] tags with embedded videos.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
TECNOLOGIA&INNOVAZIONE
di Michela Raiola
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica