Domenica 23 Settembre 2018 - 7:37

Weinstein e Argento: la pagliuzza e la trave

Opinionista: 

Pietro Lignola

Cari amici lettori, mi sembra acconcio, oggi, iniziare la mia chiacchierata con una frase di Gesù Cristo. “Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio?” (Luca 6,41). Avrete già capito che l’argomento del giorno è Asia Argento, colei che è assurta a un’immeritata notorietà per aver contribuito alla diffusione del movimento Metoo, ennesima manifestazione di un femminismo che non mi sembra faccia molto onore alle donne. Asia è stata all’avanguardia nel caso Weinstein e, anche in quell’occasione in cui si presentava come vittima, non faceva una gran figura, posto che la sua utile relazione non si esaurì con le molestie dell’uomo, ma andò avanti assai a lungo. Ora Asia ha fatto riscoprire all’opinione pubblica avida di pruderie il lato oscuro dello stalking, le aggressioni della femmina al maschio. Certamente tutti sapete che l’attrice quarantaduenne, come ha riferito per primo il New York Times, ha pagato (o pagherà) 380.000 dollari a Jimmy Bennett, un ex attore-bambino che aveva iniziato un’azione legale per le violenze subite quando era ancora minorenne.Voi direte, probabilmente, che i rapporti di maschietti adolescenti con donne che potrebbero essere loro madri non sono una novità. Un grande salto indietro nel tempo ci riporterebbe alla relazione incestuosa fra Edipo e Giocasta, che si concluse tragicamente quando il figlio apprese che la sua donna era anche sua madre. Se non avesse saputo nulla, tutto sarebbe forse andato per il meglio. Restando ai giorni nostri, il caso Macron insegna. Edipo sposò la madre per salire sul trono di Tebe e Macron ha sposato la sua insegnante, donna assai ricca e influente, conquistando la poltrona di presidente. Anche a prescindere da questi casi eclatanti, la “nave scuola”, di solito una cara amica della mamma, è una vera e propria istituzione, apprezzata perché più tenera, più economica e meno pericolosa della prostituta di turno. Non mi scandalizzo, quindi, per il fatto che Asia è andata a letto con Jimmy, facendosi incautamente anche qualche selfie. Nemmeno la circostanza che sul set Asia interpretava la madre peccatrice e Jimmy il figlio mi disturba: si trattava, invero, di mera finzione scenica. Ma Asia è l’eroina di un movimento che si propone di far pagare ai maschi anche i più minuscoli “passaggi” e perfino se furono le femmine a prendere l’iniziativa in vista di vantaggi professionali: un movimento che ha “fatto fuori” alcuni personaggi spregevoli ma ha anche inguaiato altri uomini risultati innocenti. Una caccia all’uomo, insomma. E Jimmy, a quanto sostengono lui e il suo avvocato, non gradì per niente la copula con Asia, restandone addirittura traumatizzato. Asia non sarebbe stata materna e nemmeno delicata, sovrastando in varia maniera il fanciullo (si fa per dire!). Ma questo sarebbe ancora un dettaglio. La circostanza sconvolgente è la specie di pulpito dal quale è venuta la predica. Dovremmo dire, con la saggezza napoletana, che l’attrice “’a carceriéra è addeventata carcerata” o, parafrasando l’antico detto: “Chi di scopate ferisce, di scopate perisce”. Devo ammettere che Asia ha un’attenuante: è una donna di sinistra e, come tale, tanto superiore da avere due codici, uno per sé e uno per gli altri. Come il senatore Renzi, che ha ricominciato a parlare male degli altri; e, grazie al Cavaliere che ha bloccato Foa, si è bloccata anche la notizia sul parente di Renzi e i soldi dei bambini africani, che il Tg1 ha dato in un notiziario di prima mattina ed è poi del tutto sparita dai media di regime.

Share

Commenta

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Global tokens will be replaced with their respective token values (e.g. [site:name] or [current-page:title]).
  • Twitter-style #hashtags are linked to search.twitter.com.
  • Twitter message links are opened in new windows and rel="nofollow" is added.
  • Twitter-style @usernames are linked to their Twitter account pages.
  • Replaces [VIDEO::http://www.youtube.com/watch?v=someVideoID::aVideoStyle] tags with embedded videos.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli