Mercoledì 14 Novembre 2018 - 19:45

Birrificio Flegreo, a due passi dal San Paolo

Birrificio Flegreo è uno dei due impianti di produzione di birra con sede a Napoli, insieme a Maneba di Eccellenze Campane. Il nome non lascia dubbi circa la posizione dell’impianto, situato nell’area flegrea di Napoli, a Fuorigrotta. A comando dell’azienda brassicola napoletana ci sono due amici, Chiara Bolognino e Peppe Fiorillo. Chiara è stata una delle prime donne birraie italiane, quando nel 2013 diede vita al suo primo birrificio, LadyB, a Scafati. L’avventura brassicola fatta nell’Agro Nocerino Sarnese era arrivata a valle di una lunga esperienza di home brewing, in cui Chiara aveva affinato le tecniche di birrificazione. Da Scafati a Fuorigrotta il passo è stato breve, dettato anche dalla vicinanza al quartiere in cui Chiara ha vissuto da sempre. In questo passaggio, sulla strada della bionda partenopea (Biondo, per gli amici più stretti) è apparso Peppe Fiorillo, bartender di lungo corso, con tanta esperienza in locali di somministrazione. Chiara e Peppe decidono di mettere insieme le rispettive peculiarità, aprendo anche un pub, oltre al birrificio. Ed è così che nasce Birrificio Flegreo Pub, in via Ilioneo n°48 a Napoli, quartiere Fuorigrotta. Il locale diventa il fulcro intorno al quale ruota il progetto dei due amici, con le cinquanta referenze di birra artigianale italiana ed estera. Presenti le quattro birre realizzate da Chiara, che esprimono in maniera ironica l’essere partenopeo. Quella più clamorosa, per visibilità e genialità, è la 10, golden ale molto fresca e beverina, caratterizzata dall’etichetta azzurra che richiama i colori della squadra del cuore, il Napoli. Ogni riferimento a Maradona è puramente casuale! Le altre tre birre sono la Waiassen (weisse), la Kumata (scotch ale) e la 80124 (italian pale ale). L’offerta di birre alla spina o in bottiglia è davvero ampia e soddisfa ogni genere di palato. Presente anche il food per accompagnare la bevuta: crostoni, mini burger, bagel, tagliere, taralli e dolci. Immancabile l’angolo spirits, con trenta referenze di distillati. Dettaglio da non trascurare è la vocazione di accoglienza del pubblico sportivo. Gli schermi proiettano tutte le partite disponibili nell’etere, sfruttando ogni giorno della settimana, non avendo un giorno di chiusura. Aperti a varie iniziative formative, dall’home brewing ai corsi per degustatori di birra, Birrificio Flegreo è un locale dove ci si sente a casa, caratteristica che lo rende uno dei mie luoghi preferiti dove bere birra a Napoli. Cheers! info@alfonsodelforno.it

di Alfonso Del Forno

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici