Lunedì 18 Febbraio 2019 - 0:09

Sicurezza veicoli, i migliori modelli del 2018

La Mercedes-Benz Classe A, la Lexus ES e la Hyundai NEXO sono i 3 modelli vincitori - nelle rispettive categorie - dei test Euro Ncap 2018, il progetto internazionale di valutazione degli standard di sicurezza delle auto nuove, di cui è partner l’Automobile Club d’Italia. In particolare, la Mercedes-Benz Classe A è la vettura che ha ottenuto il miglior risultato dell’anno, mentre la Lexus ES si è aggiudicata anche il nuovo riconoscimento Euro Ncap come auto ibrida o elettrica con le migliori prestazioni della stagione. Le “Best in Class”, ovvero i migliori modelli delle diverse classi, sono individuate tenendo conto della somma ponderata dei punteggi conseguiti in ciascuna delle quattro aree di valutazione: sicurezza passiva (adulti), sicurezza passiva (bambini), protezione pedoni e sicurezza attiva. Sulla base di tale dato viene poi effettuato il confronto dei veicoli. Le auto si qualificano per il “Best in Class” in base al loro rating acquisito solo con l’equipaggiamento di sicurezza standard. Sono escluse, cioè, le valutazioni aggiuntive basate sulle dotazioni di sicurezza opzionali. Il programma Euro Ncap, infatti, da due anni prevede il protocollo “Dual Rating” che offre una doppia valutazione del veicolo. Il punteggio “base” indica la sicurezza delle vetture dotate solo di dispositivi di serie su tutte le versioni disponibili sul mercato auto europeo (EU28). A discrezione del produttore è poi prevista una seconda assegnazione di stelle (dual rating) che riguarda le stesse vetture fornite, però, di un “safety pack” opzionale. Il sistema Dual Rating, pertanto, consente ai consumatori di valutare come può migliorare la sicurezza su determinate vetture attraverso l’installazione di ulteriori dispositivi studiati per evitare gli incidenti. Nel 2018, poi, è stata introdotta un’altra importante novità: l’Aeb Cyclist Test. In pratica, i test di valutazione sono stati estesi sulla tecnologia di frenata di emergenza autonoma (Aeb) per includere anche gli scenari di collisione con la bicicletta (la sigla è Aeb- Vru: Autonomous Emergency Breaking Vulnerable Road Users). Tecnicamente, il rilevamento di un velocipede è molto più complesso rispetto a quello di un pedone, perché la velocità di spostamento è sensibilmente maggiore: i costruttori di veicoli devono, pertanto, utilizzare sensori con campi visivi più ampi, tenendo conto che il tempo utile per prendere la decisione di frenata è notevolmente ridotto. Si tratta, quindi, di una nuova sfida per le case automobilistiche, sia dal punto di vista hardware che software, mirata alla realizzazione di sistemi di frenata di emergenza autonomi capaci di arrestare l’auto prima che il ciclista venga colpito, o almeno di ridurre la velocità della collisione. Includendo il nuovo test nella valutazione di sicurezza, Euro Ncap è in grado di verificare l’efficacia di questa tecnologia. Tornando alle “Best in Class”, la regina della serie di test di quest’anno tra le “Small Family Cars” è risultata la Mercedes Classe A, che ha raggiunto i più alti punteggi nella protezione dei bambini, degli adulti e degli utenti vulnerabili (Vulnerable Road Users, Vru). Qualche criticità, tuttavia, è stata rilevata per il sistema di assistenza del mantenimento della corsia e per l’assenza del sistema di monitoraggio degli angoli ciechi. Nel settore delle “Large Family Cars” si è imposta, invece, la Lexus ES ad alimentazione ibrida, riscuotendo ottime valutazioni in tutte le prove ed un’eccellenza nel funzionamento dell’Aeb in ambito urbano. Piccoli nei sono stati individuati nella protezione del bacino del passeggero posteriore e per l’air bag laterale posteriore non perfettamente funzionante. Completa è la dotazione di Adas, eccezion fatta per qualche criticità riscontrata nel rilevamento dei ciclisti. Infine, nella categoria “Large Off-Roaders”, svetta la Hyundai Nexo quale primo veicolo fuel cell alimentato ad idrogeno (motore elettrico ricaricato dall’idrogeno), testato da Euro Ncap. Questo modello ha raggiunto il massimo dei punteggi, con buona protezione offerta a tutti gli occupanti del veicolo, pur con qualche defaillance rilevata per i passeggeri posteriori nella difesa dal colpo della frusta in caso di tamponamento, a causa della conformazione geometrica dei poggiatesta.

di Automobile Club Napoli

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno