Martedì 25 Settembre 2018 - 8:23

Sistemi per vincere la distrazione e risparmiare

La stragrande maggioranza degli incidenti stradali è riconducibile al fattore umano. Distrazione del conducente, mancata precedenza e velocità eccessiva continuano a rappresentare le principali cause dei sinistri. Secondo una recente ricerca condotta negli Usa dalla National Highway Transportation and Safety Administration e dal Virginia Transportation Research Council, 8 incidenti su 10 hanno origine da una distrazione di soli 3 secondi. Non solo, ma un altro importante studio internazionale in ambito assicurativo ha dimostrato che, grazie all’impiego dei sistemi Adas (Advanced Driver Assistance Systems, per intenderci quelli che assistono il conducente alla guida, quali, per esempio, l’avviso di collisione, la frenata automatica di emergenza, il riconoscimento automatico dei segnali etc.), è possibile ridurre del 73% le cause di incidente stradale, mediante un semplice allarme sonoro lanciato 1,5 secondi prima dell’impatto. In attesa che alcuni dispositivi Adas diventino obbligatori, molte auto in commercio li offrono come optional e, in molti casi, già di serie. Purtroppo il parco circolante italiano si conferma tra i più vetusti d’Europa ed occorrerà ancora molto tempo prima di poter assister ad un suo completo rinnovo con vetture più sicure e a minor impatto ambientale. Nel frattempo, tuttavia, qualcosa è già possibile fare per migliorare gli standard di sicurezza del proprio veicolo senza necessariamente sostituirlo con uno nuovo. Grazie alla partnership tra Aci e Sara Assicurazioni con il produttore di tecnologie avanzate per la sicurezza attiva dei veicoli e la guida autonoma Mobileye, adesso sarà più facile rendere disponibili i sistemi Adas anche a chi non è in grado di sostenere la spesa d’acquisto di un’autovettura di ultima generazione, per lo più di classe elevata, dotata di tutti i più moderni dispositivi di assistenza alla guida introdotti per prevenire gli incidenti stradali. Il sistema anticollisione proposto da Mobileye, infatti, può essere installato su qualsiasi tipo di autovettura, non necessariamente di ultima generazione, ma anche di seconda mano o perfino storica, consentendo così di importare le tecnologie di rilevazione e intelligenza artificiale che sono alla base dei sistemi Adas su qualsiasi veicolo, indipendentemente dalla sua anzianità. Un vero e proprio “copilota ideale”, in grado di monitorare costantemente l’ambiente stradale e le manovre del conducente, allertandolo con appositi segnali di tipo visivo e acustico in caso di rischio di collisione, deviazioni non intenzionali o superamento dei limiti di velocità prescritti. Segnali di allarme che il sistema messo a punto da Mobileye è in grado di attivare, solo quando necessario, con un anticipo di circa 2,5 secondi rispetto al prevedibile impatto, richiamando il conducente ad intervenire manualmente con una manovra d’emergenza e senza mai in alcun modo sostituirsi alla sua azione. Questo sistema, in particolare, garantisce le seguenti funzioni: avvisi di collisione frontale, con pedoni e con ciclisti; avvisi di superamento della corsia e del limite di velocità; monitoraggio della distanza di sicurezza e lettura dei cartelli stradali. Una soluzione, dunque, su cui Aci e la sua compagnia assicuratrice ufficiale, Sara Assicurazioni, hanno deciso di attirare l’attenzione degli automobilisti, proponendo convenienti formule d’acquisto (dal finanziamento al noleggio) e un sostanzioso sconto del 20% sulle polizze Rc Auto della Sara al fine di incrementare gli standard di sicurezza della mobilità nel nostro Paese. Mobileye è un’azienda israeliana fondata come start-up nel 1999, e di recente acquisita dal colosso statunitense Intel, che vanta attualmente 25 milioni di veicoli in circolazione nel mondo equipaggiati con i propri sistemi Adas e una stretta collaborazione con molte case automobilistiche di prestigio.

di Automobile Club Napoli

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno