Domenica 18 Novembre 2018 - 16:27

Muore
sul gommone, corpo gettato
in mare
e dilaniato
dagli squali

PALERMO. Si disfano del cadavere, gettandolo in mare in pasto agli squali. E' questa l'ultima tragica storia di immigrazione. La polizia di Ragusa ha fermato il presunto responsabile, uno scafista originario della Guinea, il 14esimo dall'inizio dell'anno, al quale non viene contestato solo il favoreggiamento dell'immigrazione clandestina ma anche la morte, seppure non voluta, di un uomo. Il migrante sarebbe deceduto sul gommone, così come in altri casi, a causa forti esalazioni di benzina che si era rovesciata dalle taniche. Intanto ieri sera poco prima delle 22 sono arrivate al porto di Trapani otto delle nove salme dei profughi recuperati dalla Guardia Costiera.

Mentre i quasi 1.200 immigrati soccorsi ieri da una nave della Guardia costiera sono sbarcati nella notte al porto di Palermo. Tra i profughi arrivati nel capoluogo siciliano ci sono anche una cinquantina di bambini e 298 donne, tredici delle quali in stato di gravidanza. I migranti provengono prevalentemente dalla Siria, dall'Eritrea e dalla Somalia. Al porto una vera e propria task force rappresentata dai funzionari del Comune che si occupa dei minori stranieri non accompagnati, dell'Asp, della Caritas, della Croce rossa e della Protezione Civile. I migranti arrivati verranno trasferiti nei centri di accoglienza di Giacalone e Trabia, nel palermitano. Presenti al porto anche il sindaco Leoluca Orlando e il Prefetto Francesca Cannizzo. «E' stato lo sbarco più numeroso qui a Palermo - ha detto il Prefetto Cannizzo - ma la macchina organizzativa ha funzionato benissimo». E il sindaco Orlando: «Ancora una volta Palermo accoglie persone che hanno diritto di essere assistite, anche oggi c'è stata una grande sintonia istituzionale».

La Corte Ue: Contrada non andava condannato

ROMA. Bruno Contrada non doveva essere condannato per concorso esterno in associazione mafiosa. Lo rileva la Corte europea dei diritti umani in una sentenza che riguarda l'ex agente del Sisde. Secondo quanto osserva la Corte, «all'epoca dei fatti contestati, tra il 1979 e il 1988» il reato «non era sufficientemente chiaro e prevedibile». Secondo la Corte c'è stata dunque una «violazione dell'articolo 7 della Convenzione». Lo Stato italiano deve versare all'ex numero due del Sisde 10mila euro per danni morali. «Adesso il nostro obiettivo è avere una sentenza che in sede di revisione assolva in toto Bruno Contrada», dice il suo avvocato Giuseppe Lipera che sottolinea: «Finalmente qualcuno si accorge che in Italia si è applicata una norma che non esisteva - ha aggiunto - Auspico che questo possa essere un ulteriore elemento per ottenere la revisione della condanna».

Autostrade, Ciucci si dimette da presidente

ROMA. Pietro Ciucci si è dimesso dall'incarico di presidente dell'Anas. La decisione dopo l'incontro di stamane, alla sede del ministero a Porta Pia, con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio. Il mandato sarà rimesso nell'assemblea degli azionisti per l'approvazione del bilancio 2014, che verrà convocata a metà maggio. «La decisione - è scritto in una nota dell'Anas - è stata presa in segno di rispetto per il nuovo ministro al fine di favorire le più opportune decisioni in materia di governance di Anas».

Stalking alla sorella: arrestato il ginecologo Giorlandino

ROMA. Il ginecologo Claudio Giorlandino è finito agli arresti domiciliari per stalking nei confronti della sorella, Mariastella, l'imprenditrice 60enne titolare di Artemisia Lab, e del cognato. Sono stati i carabinieri del Nucleo operativo della compagnia di Roma Eur a eseguire una misura cautelare a carico di cinque persone, indagate a vario titolo e in concorso tra loro, dei reati di atti persecutori, rivelazione e utilizzazione di segreto d’ufficio e corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio. Tre degli indagati sono ai domiciliari mentre ai restanti due è stato imposto il divieto di avvicinamento alle parti offese.

Da quanto emerso dalle indagini, il ginecologo, si sarebbe avvalso degli altri indagati, un avvocato e tre appartenenti alle forze dell’ordine, per compiere atti persecutori nell'ambito di una controversia sulla gestione dell’attività imprenditoriale di famiglia. Già nei mesi scorsi si era parlato dei contrasti tra i due fratelli, insorti dopo la morte del padre fondatore dei centri, e a giugno scorso Mariastella Giorlandino era scomparsa e poi rintracciata a Pompei. Dopo le denunce presentate dalla donna, il fratello Claudio era stato indagato per stalking. Oggi l'arresto.

Si stacca l'intonaco
a scuola, feriti un'insegnante
e due bimbi

BRINDISI. Era stata recentemente ristrutturata la scuola "Pessina" di Ostuni, nel Brindisino, dove un'insegnante e due bambini sono rimasti feriti dopo che si sono staccati circa 5 o 6 metri quadrati di intonaco di solaio per uno spessore di tre centimetri. L’edificio è piuttosto antico. Gli alunni sono stati fatti uscire dalle aule e sono stati portati al sicuro e i genitori stanno andando a prenderli. Il crollo del solaio è avvenuto in una parte centrale dell’aula.

Intanto il sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola, si è recato dai bambini feriti in ospedale: »Sono stato in ospedale a trovare i due bambini per accertarmi delle loro condizioni. - ha detto all'Adnkronos - Hanno riportato alcune ferite alla testa ma non sono gravi. Ora i medici stanno facendo ulteriori accertamenti».

Si rovescia barcone, 9 morti

TRIPOLI. Soccorso dalla Guardia Costiera un barcone capovolto a circa 80 miglia dalle coste della Libia. Nove i morti e 144 i migranti portati in salvo. Sul luogo in cui è stato individuato il barcone rovesciato, spiega la Guardia Costriera all'Adnkronos, sono in corso operazioni per la ricerca di altri eventuali dispersi. Al momento, riferisce la Guardia Costiera, «ci sono dieci chiamate di soccorso in atto e molte attività di soccorso». Nel fine settimana sono stati soccorsi 5.629. Solo domenica sono state 28 le chiamate e 22 unità soccorse, tra gommoni e barconi.

Concorso ippico, 25enne muore schiacciata dal cavallo

TORINO. Grave incidente in un circolo ippico di Cuceglio, nel torinese. Una ragazza 25enne della provincia di Varese, che stava partecipando ad una gara di salto ad ostacoli, è stata disarcionata dal cavallo, che le è caduto addosso schiacciandola. Ad assistere all'incidente il fidanzato della giovane. Inutili i tentativi di salvarla da parte dei sanitari del 118. Ora si attende l'arrivo dei familiari della ragazza. Sul posto i carabinieri di San Giorgio Canavese.

Le gare si svolgono su tre percorsi: dressage, salto ostacoli e cross. L'incidente in cui è rimasta vittima la giovane 25enne è avvenuto nella frazione conclusiva di cross. La gara è stata sospesa.

Messina, scossa di terremoto nello Stretto

MESSIN.- Una scossa di terremoto di magnitudo 2 è stata registrata, alle 21.56, dalla Rete sismica dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, in mare, nello Stretto di Messina. L'evento è stato localizzato ad una profondita' di 9.9 chilometri. 

Spara alla moglie e si uccide

AGRIGENTO. Omicidio-suicidio nella tarda serata di ieri in una casa popolare nel quartiere di Fontanelle ad Agrigento. Marito e moglie sono stati trovati morti nella loro abitazione. Da una prima ricostruzione dei magistrati sembra che ad imbracciare il fucile sia stato il marito, Giorgio Luparello di 57 anni, che avrebbe ucciso la moglie Patrizia Moscato di 48 anni. L'uomo non accettava la fine del matrimonio durato più di trent'anni. Dopo avere ucciso la donna avrebbe rivolto il fucile contro se stesso suicidandosi. A dare l'allarme è stata una delle figlie della coppia, che si trovava in casa al momento della tragedia. La ragazza è rimasta ferita al volto, forse mentre tentava di separare i due coniugi che litigavano. I carabinieri per tutta la notte hanno sentito la figlia e alcuni parenti d

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale