Martedì 25 Settembre 2018 - 8:22

Camorra, De Luca. «Esiste ma c'è anche chi ci guadagna con i diritti d'autore»

NAPOLI. «Stiamo attenti a non farci male con le nostre mani». A dirlo Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, a margine dell'incontro promosso a Napoli da Coldiretti sulla Terra dei fuochi, rispondendo ad una domanda sull'incendio della scorsa settimana in un capannone di una ditta di stoccaggio di rifiuti. «C'è stato un incendio a Caivano, in un capannone industriale dove sono stoccati i rifiuti - dice - Cosa c'entra con la Terra dei fuochi? Non so cosa sia successo e lo accerterà la magistratura». Poi attacca: «La camorra c'è ma ci sono persone che guadagnano sui diritti d'autore. Persone che si fanno i milioni rovinando intere generazioni di ragazzi che, per fenomeni imitativi, si comportano come quegli imbecilli delle serie tv». E ancora: «Non parlerò mai più della Terra dei fuochi, secondo me va cancellata e lo dico anche agli esponenti di Governo».

Ondate di calore, Campania sotto assedio

NAPOLI. La Protezione civile della Regione Campania ha diramato un avviso di criticità meteo per ondate di calore che si verificheranno a partire dalla giornata di oggi sul territorio regionale. In particolare si prevedono temperature massime che saranno superiori ai valori medi stagionali di 4-5 gradi, associate ad un tasso di umidità che, soprattutto nelle ore serali e notturne, supererà anche il 70-80 per cento e in condizioni di scarsa ventilazione. Proprio in considerazione delle previsioni dei valori di umidità e temperatura che interesseranno la Campania delle analisi di trend orario effettuate sui valori osservati in tempo reale dalla rete termoigrometrica del Centro Funzionale; nonché dei valori degli indici climatici utilizzati al fine della valutazione delle condizioni di disagio per la salute umana, la Protezione civile regionale ha diramato l’allerta per ondate di calore dalle dieci di oggi fino alla stessa ora di giovedì. 

Piedimonte Matese, doppia intimidazione al sindaco

PIEDIMONTE MATESE. MInacciato due volte nel giro di poche ore. Con intimidazioni del tipo «se non ti dimetti ti lanciamo dalla finestra». Destinatario delle minacce il sindaco di Piedimonte Matese, Luigi Di Lorenzo. I due messaggi sono stati inviati all’ospedale “Rummo” di Benevento dove lavora Di Lorenzo che è medico. L’altro era stato recapitato domenica. «Questi segnali sono la chiara dimostrazione che sto svolgendo il mio lavoro nella maniera migliore - dice Di Lorenzo -. Anche perché la criminalità organizzata non tollera chi svolge il proprio lavoro con onestà. Il primo cittadino ha denunciato quanto accaduto ai carabinieri e ha ricevuto numerosi messaggi di solidarietà da parte dei sui concittadini che lo hanno invitato a proseguire nella sua azione.

Sud Protagonista, campagna per l'ambiente

NAPOLI. «Dopo la presentazione della denuncia alla Procura della Repubblica affinché individui i responsabili del disastro ambientale in Campania, è stato dato mandato ai Coordinatori delle macroaree di lanciare la campagna territoriale per l’ambiente e per la vita». È quanto annuncia il segretario federale di Sud Protagonista, Salvatore Ronghi al termine della riunione del direttivo regionale. 

Fus tagliato ai teatri napoletani, M5S in campo

NAPOLI. «È assolutamente insensato che, sulla base dell’applicazione del decreto Franceschini, alcuni tra i più importanti teatri di Napoli e della Campania siano stati completamente tagliati fuori dall’assegnazione dei finanziamenti previsti dal Fondo unico per lo spettacolo. Cancellati dall’elenco degli assegnatari teatri storici come l’Augusteo, il Cilea, il Totò e il Trianon-Viviani, che vantano cartelloni con spettacoli di autori fondamentali della nostra storia culturale, con interpreti tra i più prestigiosi del mondo dello spettacolo». A dirlo la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino e la senatrice Danila De Lucia. 

Militare di Angri si suicida a Palazzo Grazioli

ROMA. Il caporal maggiore Enrico De Mattia, inquadrato nell'operazione Strade Sicure, è morto suicida a Palazzo Grazioli, la residenza romana di Silvio Berlusconi. La notizia, resa nota dal sito GrNet.it, è stata confermata in ambienti militari Durante il turno pomeridiano, intorno alle 15 di sabato, il giovane - originario di Angri e proveniente dal 1/o Reggimento Granatieri di Sardegna - sarebbe entrato in un bagno del palazzo portando con sé la pistola d'ordinanza e si sarebbe sparato alla testa. Secondo indiscrezioni, alla base del gesto ci sarebbero motivi sentimentali.

Castel Volturno, 55enne muore in spiaggia

CASTEL VOLTURNO. Un 55 anni napoletano muore sulla spiaggia di Castel Volturno dove si era recato per trascorrere una giornata al mare. L’uomo aveva lasciato l’asciugamano e tutti i suoi oggetti sul bagnasciuga e con ogni probabilità si era tuffato in acqua. Dopo poco, però, avrebbe accusato un malore ed è risalito per cercare di riprendersi. Ma si è accasciato al suo ed è morto nonostante l’allarme lanciato dagli altri bagnanti. Inutili i soccorsi. Il cadavere dell’uomo è stato trasferito all’Istituto di medicina legale di Caserta, dove all’inizio della prossima settimana sarà eseguita l’autopsia. 

Distretto aerospaziale, Carrino confermato presidente

NAPOLI. Luigi Carrino confermato presidente del Distretto aerospaziale della Campania. L’assemblea dei soci lo ha rieletto all’unanimità affidandogli la guida del Distretto per i prossimi tre anni. Cambia invece il Consiglio di amministrazione. Ne entrano a far parte Raffaele Savino, in rappresentanza dell’Università Federico II di Napoli; Mario Mustilli, proposto dal Cira, e Alberto Veneruso, managing director di Geven. Sono riconfermati invece Maurizio Rosini, operations director della Divisione Velivoli di Leonardo; Amedeo Fogliano, Cfo di Tecnam; Giovanni Lettieri* presidente di Atitech; Giuseppe Mitola, Responsabile della Ricerca Agevolata di Telespazio; Antonio Viviani, in rappresentanza della Seconda Università di Napoli. 

Svimez, la Campania cresce: ma meno di due anni fa

NAPOLI. L’economia della Campania continua a crescere, ma in misura più lenta rispetto al 2016, quando ha segnato un aumento del 2,4 per cento. Ciononostante chiude il 2017 con un incremento del Pil dell’1,8 per cento. Lo anticipa Adriano Giannola, presidente di Svimez che mercoledì prossimo presenterà le anticipazioni al Rapporto sull’economia del Mezzogiorno per il 2018 con le stime sul Pil di tutte le Regioni italiane nel 2017 e le previsioni Nord-Sud 2018 e 2019 sui principali indicatori economici. «La Campania cresce meglio della media nazionale  e di quella del Mezzogiorno che si ferma all’1,4%, pur rallentando rispetto a due anni fa, quando il Pil segnava un incremento del 2,4%. Nel 2017 l’aumento è dell’1,8% che è pur sempre buono dopo gli ultimi dieci anni di disastro economico e di mancanza di investimenti» dice Giannola.

Tajani cittadino onorario di Pratola Serra

PRATOLA SERRA. Il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani (nella foto), è stato insignito della cittadinanza onoraria di Pratola Serra, comune a pochi chilometri da Avellino. L’esponente di Forza Italia, questa mattina, riceverà anche quella di Vietri sul Mare, perla della Costiera amalfitana dove ci sono le origini del politico. A margine della cerimonia nel comuni irpino, Tajani ha sottolineato che «pensavamo che questo Governo avesse dimenticato solo il Sud, invece è in contrasto con gli interessi nazionali, se è vero quello che sostiene il premier Conte sulla Tav.

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno