Martedì 13 Novembre 2018 - 2:47

Tutto esaurito al "Ferraris": si rinnova il gemellaggio

Sarà una serata all'insegna del tifo, della passione e dell'amore per Genoa e Napoli. Al Ferraris si preannuncia un'atmosfera bellissima, col tutto esaurito che si farà registrare anche grazie alla presenze di cinquemila tifosi napoletani. Si rafforzerà lo storico gemellaggio tra rossoblù e azzurri, imperdibile la trasferta amichevole a Genova. Si attende una contestazione verso Enrico Preziosi da parte della tifoseria genoana, ma i fratelli napoletani saranno ovviamente applauditi. Il clima è già caldo.

Napoli a Genoa: Ancelotti sceglie ancora il turnover

Carlo Ancelotti di fronte all'ostacolo Genoa. Una sfida che nasconde insidie, l'allenatore azzurro lo sa ed è per questo che chiede di tenere alta la concentrazione. Per farlo conosce un solo modo: il turnover. Lo sforzo europeo resta una insidia, ma la filosofia ancelottiana prevede il turn over: la coppia d’oro Insigne-Mertens potrebbe dividersi, Milik è già stato allertato.

Basket, domani il derby Pozzuoli-Battipaglia

La Bava Virtus Pozzuoli ha subito la chance di rialzarsi dopo la sconfitta di Caserta. La compagine flegrea domani alle 19, sul parquet amico del PalaErrico, giocherà l'anticipo del settimo turno del campionato di serie B di basket maschile (girone D) contro la Treofan Battipaglia, in un derby campano molto sentito. Arbitreranno Picchi di Frosinone e Cattani di Rieti. Fra i flegrei di Serpico torna a disposizione dopo circa un mese per un problema ad una caviglia il giovane play Mario Caresta. Sara' regolarmente sul parquet anche la guardia Gennaro Tessitore, squalificato per un turno dopo l'espulsione di Caserta. I salernitani sono alla ricerca della prima vittoria.

Il New Tennis Torre del Greco schiera un giocatore convocato in Coppa Davis

 

Sarà Franko Skugor il grande protagonista del confronto di domenica che vedrà affrontarsi sui campi in terra rossa del circolo La Salle (via De Gasperi, Torre del Greco) la compagine allenata da Concilio e il CT Reggio, match clou della penultima giornata del girone 4 del campionato di A2, raggruppamento guidato dai corallini a punteggio pieno (12 punti) con due lunghezze di vantaggio sul TC Sinalunga e quattro proprio sui reggiani. Ebbene sì, un Davismann per la compagine corallina. Skugor è tra i migliori interpreti mondiali del doppio in circolazione e in predicato di far parte della squadra croata che a fine novembre sfiderà la Francia per la conquista della Coppa Davis 2018 (dopo essere stato già convocato ma non utilizzato nella semifinale vinta dalla Croazia contro gli Usa). Un successo contro Reggio permetterebbe insomma alla formazione torrese di affrontare domenica 18 la sfida diretta per il primo posto in casa contro i tennisti del circolo senese con la possibilità di potersi accontentare anche del pareggio.

Serie D, domani il Pomigliano in anticipo col Nardò

Domani, alle 14.30, il Pomigliano giocherà in anticipo il nono turno di campionato contro il Nardò al Vallefuoco di Mugnano. Dopo la sconfitta di Andria, la formazione granata è alla ricerca di una vittoria che la rilancerebbe in classifica vista la posizione (terzultimo posto) non proprio ottimale. Situazione più tranquilla per gli avversari che, reduci dal successo casalingo contro il Francavilla, vantano 11 punti in graduatoria. Per la partita è stata designata la seguente terna arbitrale: Lingamoorthy di Genova, De Santis di Campobasso (ass. 1) e Quici di Campobasso (ass. 2). Ricordiamo, inoltre, che nelle ultime ore è emersa la questione stadio "Ugo Gobbato". Mercoledì, infatti, sono apparsi striscioni in città con su scritto "Ridateci il Gobbato", richiesta dei tifosi.

 

La mamma di Cavani: "Anche io sogno il suo ritorno"

«Amo Napoli più di ogni altra città del mondo, sono innamorato della gente che ha tanto cuore e tanta simpatia. Ma questo non è solo il mio pensiero ma anche quello di mio figlio Edi», chi parla è la signora Berta Gomez, mamma di Cavani. Lo fa dopo aver gustato un piatto di spaghetti a vongole nel ristorante “Antonio&Antonio”, sul lungomare di via Partenope, in compagnia delle sue più care amiche napoletane. Non ha voluto lasciare Napoli con Edinson mercoledì mattina, dopo aver trascorso con lui ed altri amici il dopo partita di Napoli- Psg, ma lo farà in giornata. «Mi sto godendo quest’altra bella giornata di sole, poi lo raggiungo a Parigi, dove vivo con lui, come sempre», sottolinea donna Berta. Poi confessa: «Ho visto in questi giorni come la gente lo ami ancora. Tutti mi chiedono perché non torna ad indossare la maglia azzurra. Questo è anche il mio sogno. Nella sua vita personale Edi è molto buono, ha il sostegno della sua famiglia e Dio ci dirà che cosa il futuro ha in serbo». Ma lei per chi ha tifato martedì sera al San Paolo? «Io? Devo proprio dirlo? Allora mi dovete credere: quando ha segnato il Paris mi si è stretto il cuore e Luca, il figlio più piccolo di Edi, mi ha abbracciato per la gioia. Ma quando Insigne ha trasformato il rigore ho esultato come una pazza e ad abbracciarmi è stato Bautista, il più grande dei miei nipotini, che è un tifosissimo del Napoli». Donna Berta sorride, ha lo stesso sorriso del figlio, e prima di ricevere un souvenir da Antonio Della Notte, patron del ristorante, saluta tutti con un «ci rivedremo presto, spero molto presto». Da Antonio & Antonio ha mangiato mozzarella, fiori di zucca con ricotta. Non poteva mancare la pizza con provola e pomodorini gialli. Per chiudere lo zeppolone al forno con crema. Appuntamento alla prossima volta, dunque, magari a pranzo con Edinson da nuovo calciatore del Napoli. Ormai è pace fatta. Sono lontano i fischi dell’amichevole con il Psg di qualche anno fa. Il San Paolo ha dimostrato al Matador che lo ama ancora e farebbe carte false pur di rivederlo nuovamente in campo a segnare per il Napoli. Chissà.

Nella foto la mamma di Cavani con le amiche e Antonio Della Notte

Altro che infortunio, Mertens vuole esserci a Genova

Non si ferma Dries Mertens. La botta rimediata contro il Psg non frena l'attaccante belga. Il folletto ha già dato il suo ok per la trasferta di Genova: sarà tra i convocati e spera pure di partire tra i titolari per riuscire a segnare i due  gol che gli mancano per raggiungere quota 100 reti in azzurro. 

Napoli-Chievo, biglietti in vendita a prezzi popolari

I biglietti per la gara di Campionato SSC Napoli – AC Chievo Verona che si disputerà il 25 Novembre 2018 ore 15.00 presso lo Stadio San Paolo di Napoli saranno posti in vendita a partire da Lunedì 12 Novembre 2018 ore 11.00.

Per tutti i possessori di Fidelity Card, i titoli potranno essere caricati in modalità digitale presso tutti i punti vendita abilitati, esibendo la fidelity, oppure, comodamente da casa, collegandosi al sito ufficiale www.sscnapoli.it .

Per i possessori della Club Azzurro Card e della Fan Away, si consiglia di verificarne la scadenza. Qualora la card risulti scaduta sarà necessario dotarsi della nuova Fidelity Card SSC Napoli “Fan Stadium Card”, acquistabile on line, collegandosi al sito ufficiale www.sscnapoli.it 

Si precisa che le prime tre file delle Tribune Posillipo e Nisida nonché le prime due file dei settori Distinti, Curva A e Curva B, hanno subito o subiranno delle variazioni per i lavori in corso e, pertanto, alcuni posti potrebbero non essere disponibili.

Questi i prezzi:

Tribuna Posillipo € 35,00

Tribuna Nisida € 25,00

Tribuna Family Adulto € 10,00/ € 5,00 (under 12)

Distinti € 18,00

Curve   € 12,00. 

Non sono previsti biglietti a tariffa ridotta, eccetto per il settore Tribuna Family.

ACQUISTO ON LINE

La SSC Napoli ricorda che per i possessori di tessera del tifoso Club Azzurro Card, Fan Away e Fan Stadium Card è possibile acquistare anche on line. 

Per effettuare l’acquisto è sufficiente collegarsi al sito web ufficiale della SSC Napoli, www.sscnapoli.it e cliccare nella sezione "insieme allo stadio" oppure accedere direttamente dal banner “ticket on line” presente nella home page del sito ufficiale SSC Napoli.

Gli utenti saranno indirizzati al sito Listicket Gruppo TicketOne, nel quale, dopo essersi registrati, potranno acquistare il biglietto caricandolo elettronicamente sulla Club Azzurro Card (Tessera del Tifoso) o Fan- Away (Fidelity Card) o Fan Stadium Card (Fidelity Card). Alla transazione potranno essere aggiunte, da Listicket, commissioni di pagamento.

Questa modalità di vendita prevede che il titolo di accesso venga associato alla Club Azzurro Card, Fan-Away o Fan Stadium Card che, quindi, dovrà essere utilizzata sia per inserire il numero identificativo al momento dell’acquisto, sia per l’accesso ai tornelli dello stadio tramite la lettura del codice a barre. 

Il posto assegnato allo stadio sarà indicato sul documento segnaposto la cui stampa, è disponibile all’indirizzo internet:

http://www.listicket.com/ticketing/postvendita/stampaSegnapostoStep1.html

inserendo le informazioni richieste sulla pagina e procedendo, nella pagina successiva, attraverso il link Stampa Segnaposto.

Il documento segnaposto deve essere obbligatoriamente stampato e presentato ad ogni richiesta del personale di controllo presente allo stadio, ma il documento segnaposto, da solo, non rappresenta titolo d’accesso valido per l’ingresso.

Infatti per accedere allo stadio, è indispensabile portare con sé la propria Club Azzurro Card, Fan Away o Fan Stadium Card, il documento segnaposto ed un documento di riconoscimento.

Da questa stagione sportiva i possessori di tessera del tifoso Club Azzurro Card e di Fidelity Card (Fan Away e Fan Stadium Card)  avranno l’opportunità di acquistare i tagliandi attraverso il Call Center http://www.ticketone.it/biglietti.html?affiliate=ITT&doc=campaign&campai...

Coppa Eccellenza, sconfitta indolore per il Casoria con il Gladiator: è semifinale

Il Casoria cade al Piccirillo di Santa Maria Capua Vetere contro i padroni di casa del Gladiator, ma è una sconfitta che non fa male: gli uomini di Amorosetti, infatti, forti del successo per 2-0 della gara d’andata, volano in semifinale di Coppa. A sbloccare il match è un gol di Di Paola, ma gli ospiti la riacciuffano grazie a Foti, su errore di Merola. Nella ripresa, la retroguardia dei Viola regge fino al 90' quando Ioio viene steso in area e Capobianco, dal dischetto, regala il 2-1 ai suoi. Non basta, però: è il Casoria a esultare al triplice fischio finale per il raggiungimento della semifinale. Avversario del prossimo turno sarà il Giugliano.

Coppa Eccellenza, il Giugliano batte l'Afro Napoli e vola in semifinale

Il Giugliano vince soffrendo a Mugnano contro l'Afro Napoli e conquista l’accesso alla semifinale di Coppa: dopo il pareggio 2-2 nella gara d’andata, la formazione allenata da De Stefano vince 1-0 e passa il turno. Dopo un primo quarto d’ora di studio, arriva il primo episodio decisivo della gara, con Velotti stende al limite dell’area Manzo, che si incarica anche della battuta del calcio di punizione: il numero 10 del Giugliano si dimostra ancora una volta specialista dei calci da fermo spendendo il pallone alle spalle di Riccio. L'Afro non ci sta e tenta in tutti i modi di ritrovare almeno il pari con un Babù scatenato: il Giugliano, però regge l'urto nella ripresa e dopo il rosso ad Aldair controlla o minuti finali del match regalandosi l'accesso alla semifinale. Nel prossimo turno i Tigrotti affronteranno il Casoria.

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici