Sabato 22 Settembre 2018 - 15:55

Lega Pro, si torna in campo mercoledì

Ecco i risultati della 28ª giornata di Lega Pro:

Ischia-Catanzaro 0-0

Savoia-Foggia 2-1

Salernitana-Benevento 2-0

Melfi-PAGANESE 1-0

Cosenza-Matera  2-0

Barletta-Caserta 0-2  (al 6,pt Karamokom Cisse, 56' Tito)

Serie B, Avellino-Bari 2-0

 

AVELLINO. Torna a vincere l'Avellino che batte in casa il Bari per 2-0 con gol di D'Angelo nel primo tempo e raddoppio di Trotta nella ripresa. Gli irpini balzano al terzo posto in classifica.

Risultati 30/A GIORNATA
(ENTELLA-CITTADELLA LUNEDÌ 9 MARZO, ALLE 20,30):
AVELLINO-BARI 2-0
CATANIA-SPEZIA 2-2
CROTONE-TRAPANI 1-0
LATINA-CARPI 0-1
LIVORNO-TERNANA 3-1
MODENA-FROSINONE 1-0
PERUGIA-LANCIANO 0-0
PESCARA-VICENZA 2-2
PRO VERCELLI-BRESCIA 0-0
VARESE-BOLOGNA 1-3

LA CLASSIFICA
CARPI 59 30 16 11 3 45 21
BOLOGNA (-1) 51 30 14 10 6 39 26
AVELLINO 49 30 13 10 7 31 25
VICENZA 48 30 13 9 8 34 28
FROSINONE 47 30 13 8 9 42 36
LIVORNO 47 30 13 8 9 47 33
PESCARA 43 30 11 10 9 51 40
SPEZIA 43 30 11 10 9 39 32
LANCIANO 40 30 8 16 6 43 37
PERUGIA 40 30 9 13 8 32 34
BARI 37 30 10 7 13 32 39
TERNANA 36 30 9 9 12 26 36
MODENA 36 29 8 12 9 26 25

PRO VERCELLI 35 30 9 8 13 31 41
TRAPANI 34 30 8 10 12 39 52
CITTADELLA 34 29 7 13 9 38 40
LATINA 34 30 7 13 10 24 27
BRESCIA 33 30 8 9 13 34 41
ENTELLA 33 29 7 12 10 26 39
CROTONE 31 30 8 7 15 30 40
CATANIA 30 29 7 9 13 42 46
VARESE (-3) 28 30 7 10 13 33 46
- VARESE PENALIZZATO DI 3 PUNTI PER IRREGOLARITÀ
AMMINISTRATIVE.
BOLOGNA PENALIZZATO DI UN PUNTO PER LE STESSE MOTIVAZIONI.
CATANIA, CITTADELLA, ENTELLA E MODENA UNA PARTITA IN MENO.

Eccellenza, Turris: il marchio storico
diventa un caso

TORRE DEL GRECO. Una storia infinita. Sembrava ormai in procinto di concludersi con una fumata bianca la trattativa che avrebbe finalmente restituito ai tifosi corallini il marchio storico della Turris ed invece, a pochi giorni dall’incontro definitivo innanzi al Notaio, l’improvviso ed immotivato ripensamento di Rosario Gaglione. Dopo l’ultima comunicazione ufficiale inoltrata all’ex presidente, il club Orgoglio Corallino- cui Gaglione si era detto disposto a cedere il marchio a titolo gratuito- era in attesa di un riscontro per la definizione della data in cui perfezionare la cessione. Un’attesa rotta dal diniego che Gaglione ha comunicato in via del tutto informale proprio al presidente di Orgoglio Corallino, che dal canto suo ha rassegnato le proprie dimissioni. Forte la reazione del club, che con un comunicato-fiume ha censurato il comportamento tenuto da Gaglione, qualificandolo contraddittorio ed offensivo della storia e della tradizione calcistica di Torre del Greco, ribadendo al contempo in maniera energica il proprio impegno al fine di condurre in porto l’iniziativa avviata quattro mesi fa, che tanto successo aveva riscosso in città.

L’orgoglio dopo la festa:
«Canottieri punto di riferimento»

NAPOLI. Non si è spenta l’eco per la “Festa degli sportivi”, che giovedì al Molosiglio ha visto, dopo il conferimento al circolo giallorosso del Collare d’Oro, massima onorificenza del Coni, consegnato personalmente al presidente della Canottieri Edoardo Sabbatino dal presidente del Comitato Olimpico italiano Giovanni Malagò, la tradizionale premiazione degli atleti del Circolo Canottieri Napoli che si sono particolarmente distinti nel corso della stagione scorsa. «È stata la giornata più bella dopo il Centenario, il Circolo è diventato un punto di riferimento in città», è stato l'eloquente commento deil vicepresidente amministrativo della Canottieri Vittorio Lemmo.

De Laurentiis: «Troppa violenza negli stadi
Senza modello inglese non metto i miei soldi»

NAPOLI. «Subito il modello inglese per gli stadi o non ci metto i miei soldi per farmi distruggere il San Paolo», è questo l'aut aut del presidente del Napoli, Aurelio De  Laurentiis, presente oggi alla Canottieri Napoli assieme al presidente del Coni, Giovanni Malagò e il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. Il numero uno azzurro è stanco delle violenze gratuite ed è per questo che chiede alle due istituzioni di far intervenire presto Alfano. «Sono disposto ad intervenire sul San Paolo ma ci vuole sicurezza». «Sono d'accordo con il presidente de Laurentiis sull'applicazione del modello inglese - ha detto il sindaco de Magistris e come comune insieme alla societa calcio Napoli faremo di tutto affinché i lavori per lo stadio San Paolo comincino entro il primo luglio. Intanto ho formalizzato al presidente del Coni Malagò la candidatura di Napoli per le olimpiadi per ospitare gli sport acquatici.

Euro Cup. Il Posillipo batte la Steaua, l'Acquachiara pareggia in Croazia: sarà una finale tutta napoletana

Napoli scrive la storia della pallanuoto. Con i successi di oggi,infatti, la finale di EuroCup sarà un derby: Posillipo contro Acquachiara. In città manca una finale europea da dieci anni (l'ultima in Eurolega del Posillipo nel 2005). Mai due squadre napoletane si sono contese un trofeo internazionale.

Nella prima semifinale di Europa Cup il Posillipo ha sconfitto la Steaua Bucarest per 8-5 (andata 8-6 per i posillipini).

Questo il tabellino del match: 

Posillipo: Caruso, Dolce, Briganti, Foglio, Klikovac, Radovic 1, Renzuto Iodice 1, Gallo, Russo, Bertoli, Mandolini, Saccoia, Negri. All: Occhiello
Steaua Bucarest: Dragusin, Popescu 1, Gheorghe, Diaconu, Chioveanu 2, Busila, Filipivoc, Nastran 2, Randic, Robu, Ghiban, Goanta, Florea. All: Angelescu
Arbitri: Schwartz (Isr) e Voevodin (Rus)
Note: Uscito per limite di falli Renzuto nel quarto tempo. Parziali (3-1, 2-0, 2-2, 1-2)

In Crozia, invece, contro il Mornar, la Carpisa Yamamay Acquachiara pareggia 7-7 e in virtù della vittoria 15-11 nella gara d'andata vola il finale.

 

Lazio-Napoli finisce 1-1
Gabbiadini risponde a Klose

ROMA. Finisce con un pareggio prezioso per il Napoli la semifinale di andata di Coppa Italia in casa della Lazio. Dopo un primo tempo di marca locale, nella ripresa gli azzurri si sono svegliati e con Gabbiadini hanno equilibrato le distanze dopo il vantaggio di Klose. Dopo il riposo tante le occasioni per poterla vincere addirittura la partita.  

46' destro di Inler, Berisha para in angolo

38' ammonito Inler

36' Perea per Klose

36' Hamsik per De Guzman

34' ammonito Keita

32' Koulibaly per Britos

31' Mertens per De Guzman, destro che Berisha respinge

27' Callejon per Gabbiadini

27' Keita per Candreva

21' ammonito Klose

19' ammonito Albiol

16' destro di Klose, Andujar sopra la traversa

15' ammonito Gabbiadini

13' Mertens per Hiugaìn, palla al centro per Gabbiadini che appoggia in rete

9' ammonito Mesto

8' sinistro di Gabbiadini, miracolo di Berisha

8' ammonito Basta

5' Cross di Gabbiadini, testa di David Lopez che colpisce la traversa

FINE PRIMO TEMPO

44' Andujar para su Klose, Britos salva sulla linea il tiro di Candreva

43' destro di Higuaìn di poco fuori

33' Inler perde palla, contropiede con Felipe Anderson che serve Klose che beffa Andujar

27' Britos salva su Cataldi

26' Mertens per Higuaìn, tocco di destro, para Berisha

' ammonito Britos

20' destro di Higuaìn, para a terra Berisha

19' Destro potente di Parolo alto sulla traversa

18' Mertens per Gabbiadini che di sinistro impegna Berisha

10' Cross di Basta, testa di Klose, para Andujar

9' Angolo della Lazio, testa di Klose sul palo

partiti

ROMA. Queste le formazioni ufficiali

LAZIO (4-3-3) - Berisha; Basta, de Vrij, Mauricio, Radu; Cataldi, Biglia, Parolo; Candreva, Klose, Felipe Anderson. All. Pioli. A disp. Marchetti, Strakosha, Novaretti, Braafheid, Cavanda, Ederson, Ledesma, Onazi, Oikonomidis, Keita, Perea.

NAPOLI (4-2-3-1) - Andujar; Mesto, Albiol, Britos, Ghoulam; Inler, David Lopez; Gabbiadini, De Guzman, Mertens; Higuain.All. Benitez. A disp. Rafael, Colombo, Koulibaly, Strinic, Jorginho, Callejon, Hamsik, Duvan.

Serie D, ecco gli squalificati
delle squadre campane

NAPOLI. Di seguito elencati i proveddimenti del giudice sportivo per i gironi H e I di Serie D:
400,00  euro allla societò del Torrecuso per indebita presenza sulla panchina di persona non identificata, non presente in distinta, né autorizzata. Per quanto riguarda gli allenatori, Orlando della Battipagliese fermato per quattro turni. Di seguito le squalifiche a carico dei calciatori delle squadre campane:

Per quattro gare:  Clara Gino Agustin (Agropoli)

Per tre gare: Capozzoli Donato (Agropoli),

Per una gara: Pastore Pietro (Pomigliano). Zerillo Diego (Torrecuso), Wade Ndiaga (Torrecuso), Marzullo Flavio (Cavese), Ferraro Agnello (Sorrento)

Via libera per Insigne
Da domani torna a disposizione di Benitez

NAPOLI. La notizia dell'ultim'ora, che riguarda il Napoli, è decisamente positiva. Lorenzo Insigne domani riprenderà ad allenarsi a pieno ritmo con il gruppo azzurro. E' arrivato il via libera dopo le visite mediche effettuate stamattina a Villa Stuart a Roma. Il professor Mariani ha dato l'ok e quindi il Magnifico potrà già far parte del gruppo. 

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli