Giovedì 15 Novembre 2018 - 16:34

Nuoto, Piscopo premiato
dal questore Marino

NAPOLI. In occasione del 163° anniversario della Polizia di Stato, Luca Piscopo, direttore tecnico del Gruppo Sportivo Fiamme Oro-Nuoto in acque libere, è stato premiato dal Questore di Napoli Guido Marino e dal Dirigente dell’Ufficio personale della Questura di Napoli Dott. Trabunella con la promozione per merito straordinario. Tale onorificenza, la più importante da conferire ad un appartenente alla Polizia di Stato, è stata concessa per i brillanti risultati conseguiti dagli atleti del Gruppo nel quadriennio 2009-2013.

Domani l'approfondimento sul Roma

Basket, Azzurro Napoli, la svolta
si avvicina: Balbi e Muro verso l’addio

NAPOLI. Momenti importanti per il presente e il futuro del basket campano di vertice al maschile. Più che probabile la storica promozione in A2 della Bcc Agropoli di coach Paternoster e del presidente Russo, che è in finale playoff con Palermo, nel girone D del torneo di serie B maschile. In casa Azzurro Napoli, invece, potrebbe esserci a breve una nuova compagine societaria, con  l’ingresso di nuovi imprenditori e la più che probabile formazione di un nuovo cda del club, prodotto della nuova proprietà, e con la contemporanea uscita di scena del presidente Balbi e dell’attuale a.d. Muro, protagonisti del primo biennio di vita della società azzurra.

Savoia retrocesso in serie D

ROMA. RIDOTTA DA TRE PUNTI A SOLO 1 PUNTO
LA PENALITÀ DI CLASSIFICA PER LA REGGINA, SQUADRA CHE MILITA IN
LEGA PRO.
IL COLLEGIO DI GARANZIA DELLO*sport* HA INFATTI PARZIALMENTE
ACCOLTO IL RICORSO DEL CLUB CONTRO LA FIGC E NEI CONFRONTI DELLA
PROCURA FEDERALE, NONCHÉ DELLE ALTRE PARTECIPANTI AL GIUDIZIO
INNANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA FIGC.
LA REGGINA AVEVA PRESENTATO RICORSO CONTRO LA DECISIONE DELLA
CORTE FEDERALE D'APPELLO (SEZ. UNITE) FIGC (C.U. N. 50 DEL 6
MAGGIO 2015), CON LA QUALE, SU RICORSO DELLA PROCURA FEDERALE
FIGC ED IN RIFORMA DELLA DECISIONE DEL TRIBUNALE FEDERALE, AL
CLUB ERANO STATI IRROGATI 3 PUNTI DI PENALIZZAZIONE.

RETROCEDE IN SERIE D IL SAVOIA

Io sto con il Pipita
Non solo fischi per Higuaìn

NAPOLI. C'è qualcuno che ha voluto far sapere ad Higuaìn che a Napoli gli vogliono sempre bene. Dopo i fischi di lunedì al San Paolo, stamattina l'argentino è stato accolto a Castelvolturno da uno striscione con la scritta "#Io sto con Gonzalo". Una presa di posizione importante che sicuramente avrà fatto piacere al Pipita che adesso è atteso da due gare che valgono i preliminari di Champions League. Per i match contro Juventus e Lazio dovrà essere al top in modo tale da permettere al Napoli di incassare i sei punti in palio che valgono il terzo posto. 

Ischia, il ritiro prosegue a ranghi serrati

ISCHIA. L'Ischia cerca di mantenere la calma in vista della partita di sabato contro l'Aversa Normanna. La squadra di Maurizi continua il suo ritiro in quel di Mercato San Severino per preparare quella che è senza dubbio la partita più importante della stagione. Tornare nei Dilettanti, per gli isolani, sarebbe un colpo durissimo. Per evitare che ciò accada il tecnico sembra intenzionato a confermare il 4-3-1-2 a cui tifosi e addetti ai lavori sono stati abituati negli ultimi tempi. Impagliazzo dovrebbe riuscire a farcela per il rientro, mentre per l'attacco l'allenatore laziale si affiderà ancora una volta a bomber Infantino e al sempreverde Schetter. L'Ischia terminerà il suo ritiro domani, e venerdì farà rientro sull'isola venerdì per l'allenamento della vigilia.

Basket, nella prossima A2
ci saranno quattro campane?

NAPOLI. Il prossimo campionato di A2 di basket maschile, che avrà controlli contabili decisamente più rigidi di quelli attuali, con l’intervento della Comtec, voluto da Fip e Lnp, probabilmente sarà diviso in due gironi, con criteri ancora da stabilire e avrà anche inizio probabilmente il primo fine settimana del prossimo mese di ottobre. Tre le squadre al via per la Campania, la retrocessa JuveCaserta, l’Azzurro Napoli e lo Scafati Basket, con la possibilità molto concreta di averne anche di più, con la storica promozione della Bcc Agropoli di coach Paternoster, che è in finale play off, nel girone D del torneo di serie B maschile.

Juve Stabia, Improta lascia il club

CASTELLAMMARE DI STABIA. Non solo Franco Manniello. Gli eventi di Bassano portano anche Gianni Improta a fare un passo indietro rispetto al mondo che tanto ama. Il “Baronetto di Posillipo”, deluso come raramente gli è capitato negli anni addietro, ha deciso di rassegnare le dimissioni dall’incarico di presidente della Juve Stabia anche se manca ancora un atto ufficiale che ne certifichi la scelta.

Herculaneum, confermato buona parte del vecchio organico

ERCOLANO. L’ottanta percento del vecchio organico verrà riconfermato con l’integrazione di almeno tre assi a disposizione sul mercato: un difensore, un centrocampista e un attaccante, questo per completare un organico che deve diventare espressione vincente del nuovo campionato d’Eccellenza

Benitez va via ufficialmente
Potrebbe andare al Real Madrid

NAPOLI. Che Rafa Benitez andasse via lo sapevano anche i muri del San Paolo. Ma adesso è arrivata l'ufficialità. Il tecnico spagnolo ha comunicato ad Aurelio De Laurentiis che andrà via. Ma non al West Ham come si pensava inizialmente ma forse addirittura al Real Madrid. Proprio così. Florentino Perez avrebbe pensato a lui per sostituire Carlo Ancelotti nella prossima stagione. Comunque, Benitez ha chiesto al West Ham di aspettare per capire come si metteranno le cose con la sua squadra del cuore. 

Calcioscommesse, oltre 70 indagati e 50 fermi tra calciatori e dirigenti anche di club campani: ecco tutti i nomi

Oltre 70 indagati e 50 fermi emessi dalla Dda presso la Procura della Repubblica di Catanzaro, in oltre 20 province italiane. E' il bilancio di una vasta operazione della Polizia di Stato, nell'ambito del calcio-scommesse. Fra gli arrestati figurano calciatori, dirigenti e presidenti di club. L’accusa è di associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva.

Arresti e perquisizioni in Calabria, Campania, Puglia, Emilia Romagna, Abruzzo, Marche, Toscana, Liguria, Veneto, Lombardia. Le indagini della Squadra Mobile di Catanzaro avrebbero accertato decine di combine di partite di calcio dei campionati in corso di Lega Pro e Serie D.

L’inchiesta della Procura Antimafia di Catanzaro ha scoperto una rete di associati, fra calciatori, allenatori, presidenti e dirigenti sportivi, che coinvolgerebbe oltre 30 squadre. Il fermo di oltre 1000 pagine, delinea una rete di personaggi, appartenenti a due distinte organizzazioni criminali, rispettivamente attive nella combine di incontri dei campionati di Lega Pro e Lega Nazionale Dilettanti, capaci di alterare risultati e investire danaro nel connesso “giro di scommesse” in Italia e all’estero.

Diverse perquisizioni riguardano anche sedi di club calcistici. Fra i destinatari del fermo, risultano personaggi stranieri. Per alcuni indagati vengono contestate anche le aggravanti mafiose e transnazionali. Fra questi un membro della cosca Iannazzo, potente clan della ‘ndrangheta lametina. Nell’inchiesta risulta coinvolto un poliziotto.

 L'inchiesta è coordinata dalla Dda di Catanzaro e e dallo Sco di Roma. Oltre 30 le squadre coinvolte. Perquisizioni sono in corso nelle sedi di diverse squadre tra cui le campane Puteolana, Sorrento, Neapolis Mugnano.

Ad alcuni indagati vengono contestate le aggravanti mafiose e transnazionali. L'inchiesta ha preso il via grazie alle intercettazioni di Pietro Iannazzo, ritenuto elemento di vertice dell'omonima cosca che opera a Lamezia Terme, arrestato giovedì scorso in una operazione della polizia contro la 'ndrina.

Quella degli Iannazzo, secondo i magistrati della Direzione distrettuale antimafia, è una cosca "d'elite della mafia imprenditrice" dedita agli affari, ma anche capace di scatenare una guerra con altre consorterie per mantenere il proprio predominio sul territorio. Nel corso dell'operazione condotta la settimana scorsa da squadra mobile di Catanzaro, Sco, Dia e Guardia di finanza, sono state una quarantina le persone arrestate, tra le quali alcuni imprenditori. E' stato captando alcune conversazioni di Pietro Iannazzo nel corso di quella indagine che gli investigatori hanno saputo delle combine su varie partite dei campionati di Lega Pro e Cnd per alterare i risultati al fine di ottenere vincite cospicue con le scommesse.

Tra i fermati anche Arturo Di Napoli, ex calciatore del Napoli (dal 95 al 97) e attuale allenatore del Vittoriosa ex Savona calcio.

Rischiano ora di saltare i verdetti finali dei campionati di Lega Pro e serie D appena conclusosi.

ECCO TUTTI I NOMI DEI COINVOLTI NELL'OPERAZIONE “DIRTY SOCCER"

MOLINO Francesco, nato a Cosenza il 22.6.1980, direttore sportivo del Montalto (serie D);

PALERMO Antonio, nato a Cosenza il 7.3.1967, dirigente del Montalto (serie D)

DALENO Savino, nato a Barletta il 2.5.1975, ex calciatore e consulente di mercato del Brindisi (serie D);

FLORA Antonio, nato a Bari il 24.12.1946, presidente del Brindisi (serie D);

FLORA Giorgio, nato a Gioia del Colle (BA) il 9.3.1982, vicepresidente del Brindisi (serie D);

MORISCO Vito, nato a Bari il 14.4.1970, direttore generale del Brindisi (serie D);

IZZO Pasquale, nato a Pozzuoli (NA) il 19.9.1982, calciatore della Puteolana (serie D);

MARZOCCHI Emanuele, nato a Napoli l’1.2.1984, calciatore della Puteolana (serie D);

ASTARITA Salvatore, nato a Cercola (NA) il 19.2.1983, ex calciatore dell’Akragas (serie D)

DI NICOLA Ercole, nato ad Atri (TE) il 5.4.1977, direttore sportivo de L’Aquila (LegaPro);

NUCIFORA Vincenzo, nato a Messina il 29.7.1945, ex direttore sportivo della Torres (LegaPro)

DI LAURO Fabio, nato a Paola (CS) il 20.4.1975, ex calciatore e imprenditore;

BRDANIN Aleksander, sloveno (1981), finanziatore di combines;

MILOSAVLJEVIC Uros, sloveno (1982), finanziatore di combines;

JOVICIC Milan, serbo (1972), finanziatore di combines;

MALVISI Enrico, nato a Forlì il 22.5.1972, imprenditore;

CIARDI Daniele, nato a Montevarchi (AR) il 15.4.1974, magazziniere del Santarcangelo (serie D)

GUIDONE Marco, nato a Monza il 17.5.1986, calciatore del Santarcangelo (serie D);

OBENG Francis, nato in Ghana il 7.2.1986, calciatore del Santarcangelo (serie D);

TRAORE’ Mohamed Lamine, nato in Guinea il 13.10.1991, calciatore del Santarcangelo (serie D);

RIDOLFI Giacomo, nato a Pesaro il 16.5.1994, calciatore del Santarcangelo (serie D)

ULIZIO Mauro, nato a Cagliari il 20.1.1967, ex direttore generale del Monza ed ex socio occulto della Pro Patria (LegaPro);

SOLAZZO Marcello, nato a Campi Salentini (LE) il 3.8.1983, intermediario;

ULIZIO Andrea, nato a Cagliari il 6.5.1994, figlio di Mauro ed ex calciatore della Pro Patria (LegaPro);

CARLUCCIO Massimiliano, nato a San Pietro Vernotico (BR) l’1.8.1981, socio occulto della Pro Patria (LegaPro);

GEROLINO Adolfo, nato ad Avellino l’11.4.1990, ex calciatore della Pro Patria (LegaPro);

MELILLO Vincenzo, nato a Benevento il 22.8.1986, portiere della Pro Patria (LegaPro);

TOSI Marco, nato a Livorno il 12.2.1960, ex allenatore della Pro Patria (LegaPro);

CICCARONE Antonio, nato a Eboli (SA) l’11.10.1973, direttore sportivo del Neapolis (serie D);

MOXEDANO Mario, nato a Napoli il 28.2.1954, presidente del Neapolis serie D;

MOXEDANO Raffaele, nato a Napoli il 22.1.1985, calciatore del Neapolis (serie D);
CALIFANO Gianni, nato a Pagani (SA) il 18.11.1971, direttore sportivo del Monza (LegaPro);

CALIFANO Bruno, nato a Pagani (SA) il 21.09.1941, padre di Gianni;

TIMOSENCO Ala, moldava (1974), intermediaria;

ARUCI Erikson, albanese (1990), intermediario;

BENINI Stefano, nato a Cesenatico (FC) il 15.2.1980, intermediario;

SCARNÀ Alberto, nato a Cosenza il 19.6.1973, sovrintendente della Polizia di Stato;

PAGNIELLO Maurizio Antonio detto “Morris”, nato in Australia il 25.3.1977, ex calciatore e intermediario;

DAN Ioana Delia detta “Bianca”, romena (1992), interprete;

PIETANZA Raffaele, nato a San Pietro Vernotico (BR) il 13.3.1981, intermediario;

DE PALMA Diego, nato a Pago Veiano (BN) il 21.9.1975, imprenditore, co-finanziatore di combines e intermediario;

POGGI Raffaele, nato a Riolo Terme (RA) il 14.6.1953, imprenditore, co-finanziatore di combines e intermediario;

NERJAKU Edmond, albanese (1973), imprenditore, finanziatore di combines e scommettitore in proprio;

CENNI Massimo, nato a Rimini il 7.5.1977, intermediario;

CORDA Ninni, nato a Nuoro il 28.1.1974, allenatore del Barletta (LegaPro);

MAGLIA Fabrizio, nato a Lamezia Terme (CZ) il 29.10.1967, direttore sportivo della Vigor Lamezia (LegaPro);

BELLINI Felice, nato a Catanzaro il 19.8.1976, ex direttore sportivo del Gudja United Malta e attuale dirigente responsabile marketing della Vigor Lamezia (LegaPro);

FARRUGIA Robert, maltese (1970), finanziatore di combines;

FARRUGIA Adrian, maltese (1981), finanziatore di combines;

LA FERLA Sebastiano, nato a Catanzaro il 24.4.1971, intermediario.

 

INCONTRI PER CUI È STATO ACCERTATO IL CONDIZIONAMENTO

Hinterregio-Neapolis del 7 settembre 2014

Sorrento-Montalto del 12 ottobre 2014

Neapolis-Montalto del 26 ottobre 2014

Monopoli-Puteolana del 2 novembre 2014

Montalto-Frattese del 2 novembre 2014

Due Torri-Neapolis del 2 novembre 2014

Neapolis-Akragas del 9 novembre 2014

Neapolis-Sorrento del 23 novembre 2014

Brindisi- San Severo del 23 novembre 2014

Andria-Puteolana del 23 novembre 2014

Pomigliano-Brindisi del 14 novembre 2014

Pisa-Torres del 29 ottobre 2014

Juve Stabia-Lupa Roma del 1 novembre 2014

Santarcangelo-Aqualia del 15 novembre 2014

Grosseto-Santarcangelo del 22 novembre 2014

Aquila-Savona del 23 novembre 2014

Prato-Santarcangelo dell’8 ottobre 2014

Cremonese-Pra PAtria del 15 dicembre 2014

Monza-Torres del 17 dicembre 2014

Bassano-Monza del 21 dicembre 2014

Torres-Pro Patria dell’11 giugno 2014

Pro Patria-Pavia del 17 giugno 2014

Aquila-Tuttocuoio del 25 marzo 2015

Aquila-Santarcangelo del 29 marzo 2015

Barletta-Catanzaro del 1 aprile 2015

Aversa-Barletta dell’11 aprile 2015

Vigor Lamezia-Paganese del 12 aprile 2015

Barletta-Vigor Lamezia del 19 aprile 2015

I CALCIATORI COINVOLTI

Astarita Salvatore, ex calciatore dell’Akragas

Pignatta Luciano Ariel, calciatore del Sorrento

Carotenuto William, calciatore del San Severo

Izzo Pasquale, calciatore della Puteolana

Marzocci Emanuele, calciatore della Puteolana

Ridolfi Giacomo, calciatore del Santarcangelo Calcio

Di LAuro Fabio, ex calciatore

Garaffoni Mirko, calciatore del MAceratese

Giampà Domenic, calciatore del Catanzaro

ALLENATORI

Costantino Francesco Massimo, ex allenatore della Torres

Di Napoli Arturo, allenatore del Vittoriosa Stars (Malta) ex Savona calcio

Tosi Marco, ex allenatore del Pro Patria

Solidoro MAssimiliano, ex collaboratore tecnico del Savona

Corda Ninni, allenatore del Barletta

I DIRIGENTI SPORTIVI COINVOLTI

Capitani Domenico, presidente della Torres

Nucifora Vincenzo, ex direttore sportivo della Torres

Flora Antonio, presidente del Brindisi

Morisco Vito, direttore generale del Brindisi

Daleno Savino, dirtigente del Brindisi

Di Nicola Ercole, direttore sportivo de L’Aquila

Molino Francesco, direttore sportivo del Comprensorio Montalto Uffugo

Moxedano Mario, presidente del Neapolis

Ciccarone Antonio, direttore sportivo del Neapolis

Palermo Antonio, dirigente del Comprensorio Montalto Uffugo

Somma Paolo, direttore sportivo del Sorrento calcio

Pagniello Maurizio Antonio, ex calciatore ed ex presidente del Trento

Bingham Dennis Patrick, imprenditore inglese, amministratore unico e legale rappresentante dell’A.C. Monza Brianza 1912

Califano Gianni, direttore sportivo del Monza

Ulizio Mauro, ex direttore sportivo del Monza

Arpaia Claudio presidente del Vigor Lamezia

Maglia Fabrizio, d.s. del Vigor Lamezia

Bellini Felice, responsabile marketing Vigor Lamezia

Ortoli Armando, d.s. del Catanzaro

Iannazzo Pietro, ex d.s. del Sambiase

PROCURATORI SPORTIVI

Ruga MAuro

Piraino Daniele

Sampino Giuseppe

Ascari Eugenio – Procuratore e agente FIFA

ALTRI INDAGATI

Ciardi Daniele, magazziniere del Sant’Arcangelo

Aruci Erikson, amico di Fabio di Lauro

Benini Stefano, uomo di fiducia di Carluccio

Solazzo MArcello, uomo di fiducia di Carluccio

De Palma Diego, uomo di fiducia di Fabio Di LAuro

Dan Ioana Delia, interprete legata a Ulizzio

Moxedano Raffaele, Neapolis

Ciccarone Vinicio, Neapolis

Pietanza Raffaele, uomo di fiducia di Carluccio e Slazzo

Annis Gimmi, uomo di fiducia Carluccio e Solazzo

Caliufano Bruno, padre del d.s. del Monza Gianni

Cenni Massimo, coinvolto sequestro per estorsione

La Ferla Sebastiano, uomo di fiducia di Bellini Felice

Poggi Raffaele, uomo di fiducia di Malisi

Scarnà Alberto, sovrintendente della Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Ravenna

SORRENTO

Dirigenti e calciatori indagati nell'ambito del blitz sul calcioscommesse. Le partite alterate si riferiscono alla prima parte della stagione. Nel mirino le partite Sorrento-Montalto (0-0) e Neapolis-Sorrento (3-0).
Gli indagati sono il calciatore Luciano Ariel Pignatta, attaccante argentino classe '80 e l'ex consulente di mercato Paolo Somma.

 

LE REAZIONI.

«Se il quadro è questo, è una situazione drammatica - ha dichiarato Renzo Ulivieri, presidente dell'Associazione italiana allenatori - probabilmente in situazioni di questo genere servirebbe un intervento sulla gestione dei campionati con maggiori controlli. Quella delle serie minori è una realtà difficilissima dal punto di vista economico, si conosce in quali situazioni versano i club di Lega Pro e Serie D. Bisognerà effettuare controlli perché se il quadro è questo, che sembra di più ampi contorni nei numeri, ci troviamo di fronte a una situazione di assoluta emergenza».

ll procuratore federale Stefano Palazzi ha preso contatto con la Dda di Catanzaro per avere informazioni sull'inchiesta sul calcioscommesse. Un'inchiesta - ha riferito il procuratore di Catanzaro Vincenzo Lombardo - che Palazzi ha definito: «un'operazione per disinquinare il mondo del calcio. Palazzi ci ha chiesto un contributo di conoscenze per dare modo a loro di procedere. Ha anche sottolineato che operazioni del genere provocano sfiducia negli appassionati di calcio, ma al tempo stesso creano anche fiducia perchè sono la dimostrazione che c'è chi lavora per ripulire questo mondo.

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici