Venerdì 21 Settembre 2018 - 10:58

Virtus Volla, addio Coppa Italia Dilettanti

VOLLA. Per la Virtus c'erano poche possibilità di poter passare il turno della fase a gironi della Coppa Nazionale Dilettanti. La missione, è divenuta più complicata quando nel primo turno il  Volla incassa una pesante sconfitta contro il Francavilla. Ieri  al "Borsellino" andava in scena l'ultima per poter sperare nella qualificazione alla fase successiva. Purtroppo i ragazzi di Ferone non riescono nell'impresa: con la Voltur finisce 0-4.

Basket, Azzurro Napoli: domenica sfida dura a Trieste

NAPOLI. La squadra della Givova Flor do Cafè, reduce dall'importante e emozionante successo interno con Casalpusterlengo, prosegue gli allenamenti al PalaCasoria in vista della prossima trasferta di campionato in A2 Gold nell'ambito del 23esimo turno: sul parquet di Trieste domenica pomeriggio alle ore 18 si giocherà contro il team locale biancorosso di coach Dalmasson e dei vari Tonut, Holloway, Grayson, Carra, Prandin, Candussi e Coronica, formazione sconfitta domenica scorsa dall'attuale capolista del campionato di A2 Gold (la Leonessa di Brescia) ma ancora in piena lotta per conquistare un posto nei prossimi playoff. Per la squadra partenopea da valutare le condizioni fisiche del capitano Matteo Malaventura. La partita di domenica prossima al PalaRubini di Trieste sarà arbitrata dai signori Cappello di Agrigento, Borgo di Vicenza e Saraceni di Bologna.

Il Napoli è arrivato
a Trebisonda

Il Napoli è partito per la Turchia. Gli azzurri giocano domani sera  (ore 19) a Trebisonda il match contro il Trabzonspor per l'andata dei sedicesimi di Europa League.

La squadra nel pomeriggio svolgerà l'allenamento di rifinitura.

I convocati: Rafael, Andujar, Contini, Maggio, Henrique, Ghoulam, Britos, Koulibaly, Albiol, Gargano, Jorginho, Inler, David Lopez, De Guzman, Mertens, Callejon, Gabbiadini, Hamsik, Duvan, Higuain.

Serie A, chiesto il fallimento del Parma

PARMA. La Procura di Parma ha chiesto il fallimento del Parma Fc per inadempienze fiscali. A firmare la richiesta sono stati i pubblici ministeri Paola Dal Monte, Giuseppe Amara e Umberto Ausiello. L'udienza sarebbe fissata per il prossimo 19 marzo. La notizia è arrivata al termine di una giornata di attesa per i bonifici a giocatori e dipendenti da parte del presidente del Parma Fc Giampietro Manenti. L'ufficiale giudiziario nella sede del club al Centro Sportivo di Collecchio ha pignorato quattro automezzi per un debito di circa centomila euro che la società ha accumulato nei confronti di Equitalia. 

Italian Sport Awards,
Abbagnale concede il bis

Per uno sportivo, si sa, i premi che contano sono quelli che si conquistano sul campo. Però quando a questi si abbinano altri riconoscimenti, non può che far piacere, perché è una conferma indiretta dell'ottimo lavoro svolto.
Una conferma che, per quanto riguarda Vincenzo Abbagnale, sta diventando addirittura una piacevolissima abitudine, visto che il giovane figlio d'arte (il suo papà è il grandissimo Giuseppe Abbagnale, uomo simbolo del canottaggio italiano nonché attuale presidente federale) ha appena saputo di aver vinto, per il secondo anno consecutivo, la categoria “Giovani uomini” degli “Italian Sportrait Awards”, il premio nato con l'intento di dare voce a tutti gli appassionati e tifosi di sport e patrocinato dal CONI e dalle Federazioni Sportive Nazionali.

Irpef non versata
Savoia a rischio
penalizzazione

Come se non bastassero i problemi del campo (dopo l'inatteso ko interno contro il Barletta), il Savoia rischia di dover fronteggiare altri fantasmi, dovuti a ritardi nel pagamento degli stipendi e al mancato versamento dell'Irpef.
Così, per aggiornare tutti sull'attuale situazione e provare (se possibile) a rassicurare l'ambiente, ieri pomeriggio il direttore generale Carruezzo ha voluto incontrare una delegazione della tifoseria, per spiegare nei dettagli in quale acque si trovi a navigare il Savoia. A grandi linee Carruezzo avrebbe confermato le difficoltà economiche del club, ipotizzando la richiesta, da parte della dirigenza, di un piccolo sacrificio dei calciatori, cui probabilmente verrà chiesto di accettare una riduzione degli ingaggi. Ma a preoccupare ancor più del ritardo nel pagamento degli stipendi, è la questione relativa al mancato versamento dell'Irpef nell'autunno scorso. Perché questo rischia di costare al Savoia una penalizzazione (si parla di un punto, proprio come ufficializzato ieri per il Bologna, in serie B) già in questo campionato. Da questo punto di vista saranno decisivi i prossimi giorni, nei quali potrebbe arrivare il tanto temuto deferimento del club oplontino alla Procura Federale.

Italian Sport Awards,
Abbagnale concede il bis

Per uno sportivo, si sa, i premi che contano sono quelli che si conquistano sul campo. Però quando a questi si abbinano altri riconoscimenti, non può che far piacere, perché è una conferma indiretta dell'ottimo lavoro svolto.
Una conferma che, per quanto riguarda Vincenzo Abbagnale, sta diventando addirittura una piacevolissima abitudine, visto che il giovane figlio d'arte (il suo papà è il grandissimo Giuseppe Abbagnale, uomo simbolo del canottaggio italiano nonché attuale presidente federale) ha appena saputo di aver vinto, per il secondo anno consecutivo, la categoria “Giovani uomini” degli “Italian Sportrait Awards”, il premio nato con l'intento di dare voce a tutti gli appassionati e tifosi di sport e patrocinato dal CONI e dalle Federazioni Sportive Nazionali.

Trabzonspor-Napoli: 20 convocati
recuperato Hamsik

NAPOLI. Seduta mattutina per il Napoli a Castelvolturno. Gli azzurri preparano il match con il Trabzonspor per l'andata dei sedicesimi di Europa League a Trebisonda, giovedì alle ore 19. La squadra dopo un lungo riscaldamento col pallone ha svolto un intenso lavoro tecnico tattico. Chiusura con partitella a tema ed esercitazioni attacco contro difesa. C'è anche Hamsik nella lista dei convocati ma potrebbe partire dalla panchina

I convocati: Rafael, Andujar, Contini, Maggio, Henrique, Ghoulam, Britos, Koulibaly, Albiol, Gargano, Jorginho, Inler, David Lopez, De Guzman, Mertens, Callejon, Gabbiadini, Hamsik, Duvan, Higuain.

Benitez: «Voglio un Napoli più maturo
Possiamo arrivare secondi»

NAPOLI. Domani si parte per Trebisonda per disputare giovedì i sedicesimi di andata di Europa League con il Trabzonspor. Sul Napoli pesa la sconfitta in casa del Palermo che, però, non ha reso vana la corsa verso la seconda piazza. Rafa Benitez, parlando ai microfoni di Canal+, ha analizzato il momento degli azzurri. «In Serie A l'organizzazione tattica è molto sviluppata - riporta Goal.com -magari a qualcuno dall'esterno può dare fastidio ed è complicato anche da dentro. Quando lascerò il Napoli, che sia tra un anno o cinque, voglio che la squadra sia più matura, soprattutto a livello europeo, con una rosa adatta ad affrontare tutte le sfide che si presenteranno».

Sull'obiettivo alla guida del club- «Voglio trasmettere una precisa identità di gioco ai ragazzi, che poi possa essere magari anche discussa sul campo. Solo confrontandoci giorno per giorno possiamo maturare».

La Juve e la sua forza - «Il loro merito è rappresentato dall'avere la rosa più forte e completa del campionato, fattore che poi alla lunga paga e dà i suoi frutti. Nel match singolo invece, abbiamo dimostrato che si possono battere come fatto a Doha».

Il secondo posto - «Se manteniamo la nostra spinta attuale, abbiamo ottime chances di conquistarlo, molto dipenderà dal cammino della Roma: in caso di loro ulteriori passi falsi, noi ci saremo, pronti ad approfittarne».

Il rinnovo - «Parlerò del mio futuro non prima della fine della stagione. Per ora voglio restare concentrato sul presente e sui prossimi impegni della squadra, con i giocatori e la dirigenza c'è un ottimo rapporto, c'è ancora tempo per discutere di queste tematiche».

 

 

    Eccellenza, Amata: «L'Herculaneum è una squadra che diverte»

    Il direttore sportivo dell'Herculaneum Emiliano Amata lancia la sfida alla Sibilla Bacoli, in programma domenica. «Questa squadra continua a girare e a meravigliare per la individualità dei suoi elementi e la collettività di quel gioco che non lesina geometrie di gioco decisamente da incorniciare. Siamo partiti con un programma preciso e fino ad oggi lo stiamo onorando con i valori in campo ed i risultati acquisiti. Ci aspettano partite difficili che sapremo bene affrontare e gestire con quella maestria che i casi presentano. Siamo ad Ercolano da circa un anno e mezzo e in questo lasso di tempo, abbiamo onorato la maglia granata, la storia della prestigiosa Ercolanese 1924, con una promozione in Eccellenza e un campionato in corso decisamente da incorniciare».

    Pagine


    cronaca
    sport
    politica
    spettacoli

    Rubriche

    RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
    di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
    IL FATTARIELLO
    di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
    REPORTACI
    di Automobile Club Napoli
    I PERSONAGGI
    di Mimmo Sica
    BIRRE IN CAMPANIA
    di Alfonso Del Forno
    IL COMMERCIALISTA
    di Carmine Damiano
    ODISSEA GASTRONOMICA
    di Antonio Medici
    RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
    di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
    IL FATTARIELLO
    di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
    REPORTACI
    di Automobile Club Napoli