Martedì 16 Ottobre 2018 - 6:44

Serie D, colpo Ercolanese: arriva De Gennaro per la porta

Nuovo colpo di mercato per l'Ercolanese che ha acquistato un nuovo portiere proveniente dal campionato di Eccellenza lucana. Di seguito il comunicato ufficiale del club granata: "La S.S. Ercolanese 1924 annuncia di aver ingaggiato il portiere Manuele De Gennaro, classe 1998. L’anno scorso ha difeso la porta del Lagonegro, Eccellenza lucana, dove ha ottenuto il secondo posto in campionato e la vittoria in Coppa Italia regionale. Da parte di tutta la società, benvenuto Manuele".

Si dimettono i consiglieri, via Gagliano

«Riteniamo doveroso, alla luce di quanto accaduto il 28 settembre, all’Hotel Ramada di Napoli, in occasione della Assemblea straordinaria del Comitato Regionale Campania Lnd – Figc, rassegnare le nostre immediate ed irrevocabili dimissioni dalla carica di Consiglieri del CR Campania. Abbiamo chiesto al Presidente Salvatore Gagliano, di dimettersi dopo aver strattonato in Assemblea la consigliera Tambaro, per non permetterle di parlare. Dato che condanniamo fortemente un gesto così inqualificabile e non siamo legati a poltrone e incarichi, dopo aver provveduto con grande senso di responsabilità alla partenza del Campionato di Prima Categoria e al Campionato Under 19, abbiamo preso tale decisione. Il Presidente Gagliano prenda atto che il non raggiungimento del numero legale all’Assemblea è palese scollamento tra il Comitato e le società. Siamo soddisfatti di aver bocciato la proposta del Presidente Gagliano di aumentare il costo dei campionati del 10%, di aver ottenuto le riforme come avevamo indicato nel programma, di aver combattuto per ridurre le spese e per l’affermazione del principio di trasparenza e di condivisione. Continueremo ad agire in tutte le sedi opportune per chiedere chiarimenti relativi alla gestione dei commissari di campo e alla regolarità delle uscite degli stessi. Dato che ad oggi il Presidente Gagliano non ha ancora reso nota la lista dei candidati, nonostante le nostre molteplici richieste, e la nostra opposizione all’invio delle candidature ad un indirizzo di posta non certificato. La nostra decisione si fonda sulla necessità di ripristinare quel clima di grande collaborazione e fiducia che si era finalmente creato durante la gestione commissariale con il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti  Cosimo Sibilia. Ringraziamo le società campane che hanno riposto fiducia in noi, ricambiata da parte nostra facendo solo ed esclusivamente i loro interessi. Le nostre dimissioni, sono l’ennesima dimostrazione, di quanto per noi tutelarle sia l’unica missioni». Questo il comunicato dei consiglieri Salvatore Errichiello, Biagio Iovino, Giuliana Tambaro, Antonio Tarantino, Marco Vigliotta e Carmine Zigarelli che hanno rassegnato  le loro dimissioni: dunque Salvatore Gagliato decade dal ruolo di presidente della Figc Campania.

Europa League, il Milan supera l'Olympiacos in rimonta grazie a Cutrone e a Higuain

Il Milan riesce a superare l'Olympiacos per 3-1, sebbene lo faccia in rimonta. La squadra greca passa a sorpresa in vantaggio con Guerrero al 14' del primo tempo, bravo a superare l'ex Napoli Reina. I rossoneri rispondono solamente nella ripresa grazie al neo entrato Cutrone al 25'. Il sorpasso invece porta la firma del Pipita Higuain al 30', mentre 3' dopo è ancora Cutrone a gonfiare la rete, realizzando la doppietta personale.

Sono aperte le iscrizioni alla Yellow Ball Waterpolo International Event

Sono aprte le iscrizioni per la Yellow Ball Waterpolo International Event. Saranno quattro i tornei previsti: U11, U13, U15 maschile e U15 femminile. Location spettacolare con appartamenti, quattro campi da gioco, cinque piscine di tipo ludico, campi di calcetto, di basket, di tennis, di beach volley e spiaggia privata. Ciliegina sulla torta è il maestoso Acquapark Odissea 2000. La Waterpolo People, inoltre, metterà a disposizione delle squadre partecipanti e dei genitori degli atleti gratuitamente un servizio di bus da Napoli e Lamezia Terme.

Basket, serie B: domani esordio per la Gevi Napoli e la Virtus Pozzuoli

Ricomincia la Serie B di basket. La nuova Gevi Napoli giocherà alle ore 18 sul parquet del PalaLuiss di Roma, contro la locale e giovane formazione universitaria capitolina della Luiss Roma, guidata da coach Paccariè, mentre la Virtus Pozzuoli sarà impegnata alle ore 19 al PalaErrico contro la Iul Basket Roma.

Juve Stabia, il dg Filippi: «Orgoglioso dell’ottima risposta della tifoseria»

Il direttore generale della Juve Stabia, Clemente Filippi, non nasconde le proprie sensazioni. «La risposta della tifoseria mi rende orgoglioso, abbattendo il numero dei 1.200 abbonamenti abbiamo registrato numeri di rilievo dopo diversi anni deludenti sotto il profilo delle tessere sottoscritte»

La Lega Pro candida Gravina

L’assemblea di Lega Pro (presenti 54 società su 58 aventi diritti alla partecipazione) ha candidato alla presidenza della Figc, Gabriele Gravina, in un clima di totale e convinto sostegno votandolo all’unanimità. Il numero della Lega Pro ha anche il pieno appoggio di Cosimo Sibilia, presidente della Lnd, di Marcello Nicchi, presidente nazionale dell’Aia (Associazione Italia Arbitri) e di Renzo Ulivieri, presidente dell’Aiac (Associazione Italiana Allenatori Calcio)

Milik, rapina choc dopo la partita: pistola puntata al volto

Choc a Napoli: il bomber polacco Arkadiusz Milik è stato rapinato nella notte mentre rientrava a casa dopo la vittoria di Champions contro il Liverpool. Il centravanti del Napoli è stato avvicinato da due banditi sulla strada di Varcaturo: pistola in faccia, i rapinatori si sono fatti consegnare il Rolex Daytona e si sono dileguati nel nulla.

Champions, un Napoli Magnifico schianta il Liverpool

Un Insigne da sogno, un Napoli stellare nella prima notte di Champions League allo stadio San Paolo. Azzurri bellissimi e vincenti nella seconda giornata del gruppo C di Champions League. Gli uomini di Ancelotti dominano contro il Liverpool, finalista della passata edizione, e passano nel finale con la rete di Lorenzo Insigne. Una vittoria arrivata al 90’ che vale oro per l’economia del raggruppamento perché manda gli azzurri addirittura in vetta alla classifica a quota 4 punti, un buon viatico per affrontare con un pizzico di apprensione in meno il doppio confronto col Psg. Caricato dall’ormai classico urlo del San Paolo al termine dell’inno della Champions e dal solito clima incandescente, il Napoli inizia con personalità tenendo alta la pressione. Entrambe le squadre rischiano qualcosa impostando la manovra da dietro e la prima occasione per i partenopei arriva al 10’ proprio da un errore dei Reds, con cui Callejon lancia Insigne sulla fascia sinistra: il numero 24 prova il diagonale di sinistro ma il pallone lambisce il palo e termina sul fondo. Cinque minuti dopo l’esterno italiano, dopo un tunnel su Keita (sostituito al termine dell’azione con Henderson per problemi fisici), ci riprova dalla media distanza cercando l’incrocio dei pali: Alisson controlla, ma al 32’ deve metterci il pugno per smanacciare la girata di Milik, leggermente sporcata da Van Dijk e bloccata in due tempi. Il Liverpool è in difficoltà, Koulibaly legge bene e chiude alla perfezione i tagli di Salah e i rifornimenti per Firmino e Manè vengono di fatto tagliati da una perfetta fase difensiva degli azzurri.

 

GLI UOMINI DI KLOPP perdono la pazienza e rischiano grosso sulla brutta entrata di Milner su Allan, punita dall’arbitro Kassai solo con un giallo scatenando le proteste del San Paolo. Dopo quattro minuti di recupero, dunque, il risultato nella prima frazione resta inchiodato sullo 0-0 nonostante un ottimo Napoli. E in avvio di ripresa il copione non cambia: i padroni di casa danno continuità ai loro attacchi, Alisson viene chiamato in causa per due volte in pochi minuti da Milik e Fabian Ruiz e la difesa dei Reds dà qualche segnale di cedimento. Alexander-Arnold ci mette una pezza ancora sul centrocampista ex Betis e Ancelotti, a metà del secondo tempo, decide di aumentare la pressione con gli in-serimenti di Verdi e Mertens per Fabian Ruiz e Milik. Il Napoli non molla la presa sulla partita, gli inglesi provano a sfruttare i pochi errori in impostazione per scatenare la velocità del tridente ma dall’altra parte Callejon, sul cross chirurgico di Koulibaly, va ad un passo dal vantaggio al 75’ con il salvataggio di Gomez quasi sulla linea di porta. è all’82’ che i partenopei vedono sfumare la rete dell’1-0: Verdi vede l’inserimento di Mario Rui, l’assist del portoghese è perfetto per Mertens che devia al volo ma centra la traversa con Alisson ormai battuto. Il meritato gol vittoria, però, arriva in extremis: al 90’ il tridente leggero confeziona e Callejon regala a Insigne un assist impossibile da sbagliare. Il recupero di tre minuti fila via senza patemi: il San Paolo è in delirio, per Klopp la cinquantesima panchina in Champions è amara.

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano