Giovedì 24 Gennaio 2019 - 8:31

Lidia Bastianich inaugura il pizza Village

Si accendono domani i 50 forni delNapoliPizzaVillage sul Lungomare di Napoli che sforneranno pizze fino alla mezzanotte di domenica 6 settembre. Alle 18.45, con ingresso del Villaggio da parte di piazza della Repubblica, il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, unitamente agli organizzatori ed al presidente dell’associazione Pizzaiuoli Napoletani, Sergio Miccù, effettuerà il taglio inaugurale al quale prenderà parte anche la chef mondiale Lidia Bastianich.
Ben 1.300 metri per la pizzeria più lunga del mondo con 24.000 posti a sedere, a disposizione dalle 18.00 alle 24 dei sei giorni,  uno stadio  della Pizza alla Rotonda Diaz per assistere al Campionato Mondiale del Pizzaiuolo  (1 e 2 settembre) e un palco dove si alterneranno artisti in spettacoli di musica e  cabaret.

 

Vacanze lunghe per i napoletani che quest'anno "premiano" la Grecia

Vacanze intelligenti per i napoletani? Pare proprio di sì visto che in questa ultima settimana, a cavallo tra agosto e settembre, sono ancora in tantissimi a partire. Così mentre gli stranieri che sono stati in visita a Napoli e in Campania hanno affollato i terminal dell’aeroporto di Capodichino per rientrare a casa, i napoletani, al contrario, erano in fila ai chec-in per partire in questo ultimo scorcio di vacanze. Pare così che i napoletani abbiano preferito concedersi altri giorni di relax nelle località marittime o nelle più note capitali europee. 

Assalto a mykonos. Gettonatissima, mai come questa estate, la Grecia e le isole dove gli italiani hanno scelto di trascorrere le vacanze e dove i napoletani si sono catapultati in massa. Regine di questa estate è l’isola di Mykonos. Sono soprattutto adolescenti e giovanissimi a recarsi nell’isolotto delle Cicladi. I voli che coprono la tratta diretta Napoli-Mykonos Island hanno fatto registrare quasi tutto il mese il tutto esaurito. I giovanissimi hanno anche “premiato” vacanze low cost prediligendo le spiagge della penisola balcanica alle più costose località marittime dell’Europa occidentale. I napoletani preferiscono le coste montenegrine e quelle croate, raggiungibili in nave da Bari oppure in aereo da Capodichino. La Croazia, in particolare, è ben collegata a Napoli, con voli di linea per Zagabria, Spalato/Split e Dubrovnik. 

capitali europee. Immediatamente a seguire i voli più gettonati sono stati quelli verso capitali e grandi città europee. Da Capodichino sono partiti voli di linea per Monaco, Francoforte, Dusseldorf, Berlino ed Amburgo in Germania ed ancora Parigi, Londra, Barcellona e Bruxelles. Non solo spiagge per i napoletani che hanno scelto gli ultimi giorni di agosto per trascorrere le vacanze all’estero. In molti facevano ritorno in città dopo un’estate in giro per l’Europa. Germania, Regno Unito e Francia le mete predilette anche se a detta di molti la grande delusione di quest’anno è stata la Francia e Parigi soprattutto giudicata «sporca e cara».

grecia, asso pigliatutto. Le località di mare sono state indubbiamente quelle preferite dai napoletani per l’estate 2015. Presa d’assalto la Grecia, con Atene e le nuove destinazioni di Mykonos e Santorini collegate a Capodichino con volo diretto. «Dopo Ferragosto aver trascorso il Ferragosto a Napoli – racconta a Omninapoli Gabriella, impiegata del centro storico -, sono stata per una settimana in Grecia, a Glyfada, a sud di Atene. Tutto quello che si dice sulla Grecia è falso, lì non si vede la crisi». Vacanze nel piccolo comune di Ermioni, nel Peloponneso, per intere comitive di persone un po’ più mature. I cinquantenni non hanno fatto mistero che la Grecia è una «terra da amare». «Siamo stati benissimo e la gente è estremamente accogliente. Il rientro a Napoli è stato torrido e sfortunato. L’agenzia del tour operator ha sbagliato la data del ritorno ed abbiamo dovuto pernottare una notte in più ad Istanbul». Bhe un problema davvero superabile che non dispiacerebbe a molte persone che invece di vacanze ne hanno solo sentito parlare e letto sui giornali.

Mega-incendio a Giugliano, in fiamme 300 veicoli del deposito giudiziario: scoppiano serbatoi

GIUGLIANO. Un incendio di vaste dimensioni è scoppiato nel deposito giudiziario per veicoli della ditta "De Luca", che si trova in via Selva Piccola, nel comune di Giugliano. Sul posto sono al lavoro carabinieri e vigili del fuoco: quest'ultimi stanno tentato di spegnere le fiamme che interessano circa 300 veicoli. Sconosciute, al momento, le cause dell'incendio. La colonna di denso fumo nero che si leva dal luogo dell'incendio è visibile finanche da Napoli. 

IL SINDACO SU FACEBOOK.  E Antonio Poziello scrive su Facebook: «Incendio zona Casacelle. Ad andare a fuoco il deposito giudiziario dismesso di De Luca. L'incendio è di vaste dimensioni ed i vigili del fuoco faticano a tenerlo sotto controllo. Sono intervenute 8 autobotti. Sul posto anche polizia municipale, Polizia e Carabinieri. Si sentono esplosioni dei serbatoi. Sara necessario fare chiarezza su questo episodio e sulle sue responsabilità».

Picchia la moglie: in manette a Ercolano

ERCOLANO. Un 40enne di Ercolano, incensurato, è finito agli arresto domiciliari con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. I carabinieri della tenenza di Ercolano lo hanno bloccato nella sua abitazione immediatamente dopo che, al culmine dell’ennesima lite familiare per futili motivi, aveva picchiato a calci e pugni la moglie 40enne. La donna è stata medicata per lesioni guaribili in 3 giorni. I militari dell'Arma hanno poi accertato che la donna è stata vittima da parte del marito di precedenti episodi di violenza e minacce, non denunciati.

Tentano estorsione, due arresti a Portici

PORTICI. I carabinieri di Portici hanno arrestato per tentata estorsione Luigi Ciro Sannino, 37 anni e di Roberto Norcia, 32 anni, entrambi del luogo e già noti alle forze dell'ordine. I due uomini sono stati bloccati nell’abitazione di un 62enne, mentre tentavano la fuga immediatamente dopo aver preteso con minacce 30 euro in denaro contante, a loro dire prestati qualche tempo fa alla figlia 37enne per l’acquisto di una dose di stupefacente. Gli arrestati sono stati portati nel carcere di Poggioreale.

A Pompei la Conferenza episcopale campana

POMPEI. l'appuntamento è alle 9.30 di sabato 5 settembre, presso il Teatro “Di Costanzo-Mattiello” di Pompei, dove si svolgerà il convegno “Quale umanesimo cristiano in terra campana?”, organizzato dalla Conferenza episcopale campana. L’incontro delle Chiese della Campania costituisce la tappa regionale del cammino di preparazione al 5° Convegno ecclesiale della Chiesa Italiana, che si terrà a Firenze dal 9 al 13 novembre prossimi. Il Convegno è un invito alle Chiese campane “a porsi in ascolto dell’umano nel vissuto della nostra gente, secondo una modalità ‘sinodale’, attivata attraverso la riflessione nelle Diocesi, per portare il loro contributo al 5° Convegno ecclesiale nazionale”. I lavori avranno inizio, alle 9.30, con la preghiera presieduta dal Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo di Napoli e Presidente della Cec. Modererà l’incontro il giornalista Marco Iasevoli.

Spazzatrice inutile a Posillipo

Carissimi della redazione

una volta a settimana in via Posillipo passa la spazzatrice elettrica. Cosa buona e giusta. Ma il lavoro di quel povero dipendente che si trova alla guida è pressochè inutile in quanto le auto parcheggiate, regolarmente per carità, a destra della carreggiata, non consentono una pulizia sufficiente. Non sarebbe preferibile, solo per una notte al mese, far parcheggiare le auto a sinistra e dare l'opportunità a questi lavoratori di far vedere quanto valgono? 

La segnalazione, pubblicata sul nostro sito, speriamo possa giungere al sindaco Luigi de Magistris e al vicesindaco Del Giudice. Sarà loro cura prendere in cosniderazione o meno la proposta del singor Ciro di Posillipo.

Arrestati due topi d'appartamento

NAPOLI. Gli agenti del commissariato di Polizia San Paolo collaborati dai colleghi di Pianura e Vomero hanno arrestato Renato Di Giovanni, 19anni e Giuseppe Pipola 23anni entrambi napoletani per il reato di tentato furto aggravato. I poliziotti sono intervenuti stamani poco prima delle 4 di mattina in Via Paolo della Valle per  la segnalazione di ladri in appartamento. Gli agenti prontamente intervenuti hanno individuato e bloccato i due giovani che si erano arrampicati su di un balcone posto al primo piano dello stabile e con un cacciavite stavano tentando di forzare l’infisso di un balcone. I poliziotti hanno arrestato i due e sottoposto a sequestro il cacciavite.

Palma Campania, 20mila euro per l'inserimento sociale

PALMA CAMPANIA. L’amministrazione comunale di Palma Campania ha stanziato 20mila euro per progetti di inserimento sociale destinati alle fasce deboli e bisognose della popolazione. Il provvedimento è stato inserito all’interno dell’ultimo bilancio di previsione, approvato qualche giorno fa in consiglio comunale. I fondi saranno utilizzati per lavori di interesse sociale e civico, tesi a migliorare l’arredo urbano e la vivibilità cittadina: ai beneficiari dei contributi verrà chiesto di effettuare tale tipo di lavoro, naturalmente all’interno di progetti ben delineati.

 

Sventato colpo alle Poste: caccia alla banda del buco

POZZUOLI. Sventata rapina da parte della “banda del buco”: caccia alla gang che ha tentato il raid alle Poste. I carabinieri della locale stazione, ieri sera, insieme ai colleghi del nucleo operativo della compagnia di Pozzuoli (come riportato oggi dal nostro giornale) sono intervenuti nell’ufficio postale su via Luigi Capuana per un tentativo di furto. Durante il sopralluogo i militari dell’Arma accertavano che ignoti avevano praticato un foro e tagliato una delle grate in ferro su una parete del sottoscala dell’area condominiale. Queste operazioni gli avrebbero consentito, dopo aver percorso un cunicolo e forzato una porta in ferro, di accedere all’ufficio postale, probabilmente, per consumare una rapina durante l’orario di apertura. In particolare il foro praticato, di forma quadrangolare (50x50cm), era stato nascosto coprendolo con un pannello. Proseguono le indagini dei carabinieri per identificare i responsabili.

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale