Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email

Il Cardinale Sisto Riario Sforza si rifiutò di celebrare la funzione religiosa per l’ingresso del Dittatore a Napoli e il rito fu affidato a un frate apostata

La versione sacra del famosissimo brano d'amore composta dal poeta Raffaele Sacco piacque tanto al Cardinale che ne chiese dei versi in forma religiosa (inquadra il Qr code e ascolta tutta la canzone)

Fu per 32 anni arcivescovo di Napoli difendendo i diritti della Chiesa senza compromessi con il nuovo potere