Balcone crolla e va addosso ad un’anziana del piano di sotto. Tragedia sfiorata questa mattina a Caltanissetta, dove una donna che era uscita sul balcone della sua abitazione per annaffiare le piante è stata travolta dal balcone del piano superiore che all’improvviso, e per motivi ancora sconosciuti, ha ceduto. Come riporta Fanpage.it, l’intera struttura, in cemento, è caduta investendo l’anziana che è rimasta ferita ma lucida ed ha potuto chiedere aiuto.

 

I soccorsi

Sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco, i sanitari del 118, agenti della Polizia di Stato, carabinieri e vigili urbani e il pubblico ministero di turno  per l’avvio delle indagini atte a chiarire i motivi di quanto accaduto.

 

Tratta in salvo dai pompieri​

E’ stata tratta in salvo dai pompieri che con l’ausilio di una scala sono riusciti a liberare la donna rimasta intrappolata sotto le macerie.

In seguito la signora, 78 anni, è stata trasportata in ospedale dagli operatori del 118. Ha subito ferite, una frattura alla gamba e traumi da schiacciamento, ma fortunatamente la sua vita non è in pericolo.

Resta ora da capire cosa sia accaduto e come mai il balcone del piano superiore sia improvvisamente crollato con conseguenze che solo la buona sorte ha fatto sì non fossero drammatiche.

 

Ieri in Campania, altro dramma

Tragedia a Torre del Greco, in Campania, dove intorno alle ore 10:30 circa, un uomo di 80 anni si è lanciato dal decimo piano di un palazzo sito in via Pezzentelle. L’uomo ha fatto un volo di oltre trenta metri ed è morto sul colpo.

Numerosi commercianti e avventori dell’area mercatale, visto l’orario di punta per la spesa quotidiana, assistito alla scena ed allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono arrivati gli agenti del commissariato di polizia di Stato. Gli operatori del 118 che non hanno potuto fare altro che costatare il decesso.

Secondo quanto riporta Il Mattino, l’uomo aveva perso un figlio suicida qualche anno fa. Doveva fare i conti con una situazione difficile in casa perché un altro figlio era affetto da problemi di salute. Tra l’altro il suicidio è stata proprio premeditato dall’uomo che, pur abitando al piano terra, ha deciso di salire fino all’attico del palazzo per lanciarsi dal 10 piano.