Il Natale a Napoli è un tempo sacro scandito dalla tradizione dei sapori di un popolo che ha sempre accettato le contaminazioni da altri territori. In quest’ottica arriva il nuovo fuori menù del pastry chef Rocco Cannavino, in arte “Zio Rocco”, che propone per le feste il suo “Natalone Pop”.

Il prodotto punta forte su un impasto brioche-panettone al burro di bufala e cioccolato al 70%, ricordando esteticamente il tipico dolce milanese a forma di cupola. Il ripieno è con doppia crema al cioccolato gianduia 45% nocciola viscianese e un piccolo cuore di cremino al caramello salato. Il topping è a base di ganache al cioccolato a latte, arachidi, pop corn salati e, infine, gocce di caramello mou filante.

«Il topping, così realizzato, ha una doppia valenza – spiega “Zio Rocco” - la prima legata al gusto, in quanto donano sapidità e croccantezza all’impasto brioche-panettone ripieno di morbide creme al cioccolato gianduia. Mentre dal punto di vista culturale siamo dinanzi ad una rivisitazione grazie all’utilizzo del burro di bufala e ai pop corn, un ingrediente tipicamente “giovanile” rispetto ad un prodotto storico della tradizione milanese qual è il panettone».

Il Natalone Pop sarà disponibile in contemporanea dal 3 dicembre, per un mese, presso lo Zio Rocco Lab Store a Napoli (Vico Polveriera, 27) con possibilità di delivery con Uber Eats e a Pomigliano D’Arco (Via Roma, 161) oppure ordinandolo su Alfonsino.

Si conclude così un anno di prodotti speciali fuori menù, in linea con la missione di Zio Rocco di elevare il mondo dei piccoli lievitati a prodotto gourmet, grazie ad un lavoro di ricerca abbinato al suo estroso tocco.