Giovedì 19 settembre, in via Benedetto Croce 48 a Napoli, apre Pastars che, per festeggiare inaugurazione e santo patrono della città, ha deciso di far degustare gratuitamente i suoi prodotti a tutti ai primi 100 che si recheranno nel locale dalle ore 13.

Pastars (www.pastars.it) è un locale “to go” aperto a pranzo e cena che punta tutto sull’alimento preferito dagli italiani grazie al sodalizio con lo storico pastificio “Antiche Tradizioni di Gragnano”. Un pasto comodo e appetitoso: solo 100 secondi di attesa dall’ordine al servizio, per venire incontro alle esigenze del cliente, per poter gustare la coppa di pasta presso lo store o anche passeggiando per le vie del centro storico di Napoli.

Nel menù non potevano mancare i classici della tradizione come ragù napoletano, scarpariello, genovese, affiancati da alcune novità come ceci e pomodorini gialli. La proposta varierà durante l’anno seguendo la stagionalità delle materie prime. I formati di pasta sono il loro forte: tortiglione, treccia, vesuvio, mezzo pacchero, penne, tubettone, casareccia.

Tutti i materiali utilizzati per offrire il prodotto sono riciclabili o a zero impatto ambientale, dalle coppe ai vassoi, dai bicchieri ai tovaglioli.

Il progetto nasce da una idea di imprenditori napoletani legati alla propria terra, alle proprie radici e all’amore per la qualità della pasta di Gragnano. «Non a caso abbiamo deciso di aprire il 19 settembre, crediamo fermamente nella nostra capacità di rimboccarci le maniche, ma se da lassù qualcuno ci mette una buona parola ne siamo grati!».