Lo strumento più adoperato sia al lavoro che nella vita oggi è indubbiamente l'e-mail. Esattamente come per la lingua italiana, anche le e-mail in inglese devono rispettare alcune formule prestabilite, a seconda che decidi di inviare una mail professionale sul posto di lavoro o una e-mail a un amico. Ma quali formule scegliere e soprattutto, in quali casi è opportuno utilizzarle? Scopriamo insieme i 10 migliori migliori per concludere una e-mail in inglese!

E-mail in inglese formale: i 5 modi più diffusi per concluderla

1. Best Regards

"Best Regards" o "Kind Regards" si utilizzano sia che conosci sia che non conosci il nome del destinatario. Ad ogni modo, questa formula è più diffusa nel Regno Unito, meno negli USA. Ad ogni modo, l'unica cosa che non devi dimenticare è di inserire la "s" alla fine della parola "Regards" che non va mai scritta al singolare. Sempre nel Regno unito è diffusa, al posto di queste due formule di chiusura anche l'espressione "With Regards" sostituibile con "With best wishes".

2. Sincerely

Negli Stati Uniti, una delle espressioni che viene utilizzata nella maggior parte delle comunicazioni professionali è "Sincerely", sia per e-mail indirizzate a destinatari di cui si conosce il nome, sia per destinatari a cui si scrive per la prima volta. Esso si traduce come "In fede".

3. Yours faithfully

Anziché utilizzare "Sincerely" è possibile optare per "Yours Sincerely", ovvero "Cordiali Saluti" nel caso in cui si conosca già il nome del destinatario, oppure per "Yours Faithfully" ossia "Distinti Saluti" nel caso in cui non si conosca il nome del destinatario. Quest'ultima espressione è diffusa soprattutto nel Regno Unito e non viene mai usata negli USA. Le espressioni che prevedono l'uso di "yours" possono comunque dirsi obsolete.

4. Thank you

La formula di chiusura che prevede un ringraziamento è molto diffusa negli Stati Uniti d'America. Di fatto, quando nella mail è presente una richiesta di eseguire un'operazione o una procedura, oppure se è presente una domanda, il "grazie" sembra essere la scelta più azzeccata. Nello specifico, è possibile ringraziare scrivendo "Thank you for your kind cooperation" che si traduce in "Grazie per la gentile collaborazione" oppure "Thank you for your attention to this matter" che significa "Grazie per l’attenzione dedicata a questo problema/argomento/faccenda". In alternativa è possibile chiudere la mail con "Thank you for your consideration" ovvero "Grazie per l'attenzione".

5. I hope to hear from you soon

L'espressione di chiusura "I hope to hear from you soon" è usata di frequente nelle mail professionali. In linea di principio questa formula dovrebbe comunque essere scelta nei casi in cui la mail è indirizzata a qualcuno con cui comuni già da tempo e quindi conosci bene. Questa formula implica che attendi una risposta dal destinatario.

Le e-mail informali in inglese: i 5 modi migliori per concluderle

1. Best

"Best" è l'espressione più utilizzata per salutare, in una e-mail, un conoscente che non sia proprio un buon amico.

2. Love

"Love" è la parola più indicata quando si scrive una mail a un familiare o ai migliori amici. Love significa con affetto o con amore, quindi, implica uno stretto legame con il destinatario.

3. Hugs

"Abbracci". Questa formula di chiusura è molto informale ed è molto utilizzata negli Stati Uniti come nel Regno Unito fra vecchi e buoni amici.

4. Kiss

Anche salutare con un "bacio" è molto diffuso nelle mail dei giovanissimi.

5. XoXo

Per utilizzare il gergo comune fra i giovani puoi usare "Xoxo": X sta per "Kiss" e "O" sta per "Hug": quindi, baci e abbracci.

Per scrivere al meglio una mail in inglese la prima cosa da fare è leggere con attenzione le mail che ti vengono inviate. Leggendo la mail, infatti, puoi comprendere il linguaggio utilizzato e le espressioni più comuni e quindi adattare le tue mail di risposta. Per non sbagliare, puoi sempre scegliere di partecipare a delle lezioni di inglese con madrelingua: solo così apprenderai tutte le sfumature della comunicazione inglese e sarai imbattibile anche nella formulazione delle e-mail, professionali e private.