Interessante convegno a Bonea sul futuro vitivinicolo della Campania. La manifestazione rientra nelle iniziative di Falanghina al borgo, organizzata dal comune di Bonea. Sono intervenuti tra gli altri Guido Invernizzi, docente Ais, Dante Stefano del Vecchio, del Merano wine festival, Pasquale Carlo, giornalista, Libero Rillo, presidente del Consorzio vitivinicolo del Sannio, insieme al direttore Nicola Matarazzo dello stesso consorzio. Si e’ parlato di storia, delle prime cantine sociali di inizio secolo, e soprattutto del vitigno falanghina, che proprio tra Montesarchio e Bonea ha la sua terra di origine e di elezione. La docg porterebbe giustizia a un territorio, quello della provincia di Benevento, che e’ il cuore e il maggior produttore di uva e vino della Campania.