Anticipato dall’uscita dei singoli “Due secondi fa” e “Le mie scarpe nuove”, il cantautore partenopeo Paduano dà alle stampe “Apolide” (per il roster New Generation di Apogeo Records).

Con Dario di Pietro (chitarra acustica, chitarra elettrica, synth, pad, piano, basso), Alessio Sica (batteria, percussioni, drum pad), Roberto Bozza (basso), Marcello Vitale (chitarra elettrica), Monia Massa (violoncello), lo stesso Antonio Paduano (voce, cori, harmony engine, piano) e la produzione artistica di Dario di Pietro,“Apolide” si snoda tra un lirismo intimo e di riflessione (“Sono l'aria che sfugge dalle dita del tempo verso nuovi orizzonti”) e di immagini poetiche (“Siamo dentro un'immagine di due fiori che si spogliano sotto la grandine"); il tutto coniugato con una musica sospesa tra un cantautorato pop con venature folk.

Antonio Paduano è un cantautore classe 1992 nato a Napoli. La sua ambizione è raccontarsi e raccontare ciò che lo circonda assecondando e giocando con le innumerevoli sfumature che riserva la musica. Proiettato sensibilmente su sonorità indie-folk d’oltre Manica influenzate, parzialmente, dai ricordi dell’alternative-rock degli anni 90 e speziato da nuovi elementi elettronici. Nel 2017 esce il suo primo singolo da solista "Mondi Paralleli" con la produzione artistica di Enzo Foniciello e registrato presso lo Snap Studio di Napoli. Con l'uscita del brano aumentano anche i live e le aperture a concerti di artisti come Bisca, Lelio Morra, Lorenzo Kruger dei Nobraino ed altri. Nel marzo del 2018 esce il secondo singolo "Chi l'ha detto", prodotto da Dario Di Pietro con il quale inizia una collaborazione che porta, nel 2019, alla pubblicazione del primo EP.  Nel 2019 è finalista al NanoFestival di Ercolano (NA) ed al Premio Ugo Calise ad Oratino (CB). Nell’ottobre del 2019 esce il singolo “Briciole”.  Nel 2020 entra nel roster New Generation della Apogeo Records con la quale pubblica il singolo “Due secondi fa” (Gennaio 2021) e “Le mie scarpe nuove” (Febbraio 2021) a cui segue l’album “Apolide” pubblicato il 19 febbraio 2021’ (dal comunicato stampa).

MS