Venti firme, lontane nei luoghi ma vicine nei cuori, si sono ritrovate insieme per raccontare le canzoni di un album che è entrato sin dalla sua uscita a far parte della storia della musica italiana, e che ha da poco compiuto trent’anni esatti di vita.

 Stasera alle ore 19  la presentaziomne del libro su  su https://www.facebook.com/Social-Talk-Web-106568057903539
Con Ivan Fedele, Claudia Santamaria, Luca Bertoloni e due ospiti molto speciali: Walter Savelli e Pasquale Minieri. Si racconterà un disco che ha ormai trent’anni e che ha segnato la storia della musica italiana.

I fan di Baglioni, nel descrivere Oltre, non solo hanno cercato di sviscerarne significati, strutture e simboli, ma si sono raccontati loro stessi, lasciando spazio alle proprie storie e alle proprie emozioni, e dimostrando come le canzoni, una volta uscite, diventano patrimonio di tutti coloro che le ascoltano. Il risultato è un lavoro collettivo che celebra la passione per la musica di Claudio Baglioni, che accompagna buona parte dell’Italia musicale da oltre cinquant’anni.

Sono passati più di trent’anni dall’uscita di Oltre – Un mondo uomo sotto un cielo mago, un concept album che ha segnato non solo la carriera di Claudio Baglioni, consentendogli l’accesso nell’Olimpo della Canzone d’autore, ma anche tutta la storia della canzone italiana.

Trent’anni di Oltre è un omaggio a questa monumentale opera, ma anche un regalo, che un gruppo di una ventina di fan, provenienti da tutta Italia e appartenenti ad ambiti professionali completamente differenti, decidono di fare, a nome dei fan sparsi in tutta Italia, al proprio beniamino, il cui fandom si conferma essere uno dei più attivi almeno tra gli artisti “storici” della nostra tradizione).

“Oltre, per Claudio Baglioni”, perché questo disco ha rappresentato una svolta all’interno della sua carriera e della sua vita; “Oltre, per i fan” del cantautore di Montesacro, perché esso rappresenta ancora oggi un disco di riferimento che ha accompagnato diversi momenti della loro vita. In fondo, le canzoni, neanche queste, «possono mai cambiar la vita», ma ci possono, strada facendo, «far andare avanti e dire che non è finita».

Le 20 firme sono: Anna Aletta, Antonio Perrucci,Claudia Santamaria, Daniela Gramazio,Danilo Liberace, Diego Tumini, Enza Zaniboni, Ervilia Aletta,Franca Coppelli ,Francesco Mosconi,Giovanni Altigieri,Ivan Fedele, Luca Bertoloni,Luca Tognozzi, Lucia Aletta,Maria Lucia Aletta,Massimo Sorrentino,Paola Baldi,Roberta Scialdone e Rosa Alvino.