Dazn ha rifiutato una offerta avanzata da Sky di condivisione dei diritti della Serie A. E' quanto riporta Bloomberg citando fonti a conoscenza della vicenda. L'emittente satellitare che aveva finora detenuto i diritti tv del massimo campionato italiano avrebbe offerto una cifra che si aggira attorno ai 500 milioni di euro per mantenere l'app di Dazn sul set-top box di Sky, oltre al servizio satellitare. L'emittente americana, che non ha voluto commentare l'indiscrezione a Bloomberg così come Sky, avrebbe dunque respinto l'offerta.

Lo scorso marzo Dazn si è aggiudicata i diritti tv della Serie A per le prossime tre stagioni grazie a un investimento, effettuato in collaborazione con Tim che fornirà supporto infrastrutturale, per 2,5 miliardi di euro.