Il 24 novembre l'Ennò di Napoli ospiterà lo spettacolo comico/drammatico Chella ca guarda 'nterra, per la regia di Margherita Romeo, con in scena, oltre alla regista/attrice, Federica Catalano, Giuseppe Fiscariello, Antonio Parascandolo, Antonella RaimondoAngela Tamburini; un libero riadattamento da 'I Monologhi della Vagina' di Eve Ensler, per mano di Margherita Romeo, Federica Catalano e Giuseppe Fiscariello.

"Quattro donne ugualmente inguaiate e un coordinatore piuttosto bizzarro alle prese con un laboratorio per imparare a comunicare con la vagina: un tema apparentemente sorpassato, sicuramente molto 'americano', ma dietro al quale si annidano esperienze profonde e sconvolgenti, in grado di bloccare il giusto anelito verso la felicità. Il nuovo spettacolo di Margherita Romeo è un adattamento dai 'monologhi della vagina' di Eve Ensler, un libro che alla sua uscita fece scalpore poiché fu il primo a toccare nel vivo il rapporto che le donne avevano con il proprio sesso. In tutti i termini. E con tutti i termini di un discorso complesso si scontrano i personaggi di questo spettacolo, un discorso che talora è drammatico, talora è comico, in cui ogni parola ha un peso e dal quale non si uscirà uguali a come si è entrate. Un fuoco d’artificio che sgorga dall’intimo del mondo femminile, e non solo: perché a guidare le disperate pazienti del 'laboratorio della vagina', Virgilio di un Aldilà di carne e liquido, c’è il più assurdo, esplosivo, ironico dei conduttori: l’uomo, il portatore del pene, che della vagina dovrebbe essere il migliore amico. Uno spasso per tutti i sessi e per tutti i gusti, in cui entrare a proprio rischio e pericolo" (si legge nel comunicato stampa). 

"Assistiamo a una sessione laboratoriale abbastanza inconsueta ... un seminario che guidi le donne alla 'Liberazione della propria Vagina' - spiega la regista - La guida, il Guru di questo processo spirituale e fisico al contempo, è un bizzarro personaggio molto maschio e molto femmina al tempo stesso. Assistiamo, ma in realtà il pubblico, considerato dal Guru e dalle partecipanti 'effettivo uditore e attivo spettatore',vnon sarà risparmiato dagli interrogatori della 'Guida Spirituale' affinché l'esperienza di Liberazione sia assolutamente collettivamente".

MS