Giovedì 29 febbraio alle ore 18, al Circolo Canottieri Napoli (Via del Molosiglio), si terrà la presentazione del libro "Il gioco del buio" di Alessandra Mussolini.
Interverranno alla presentazione oltre l’autrice, i giornalisti Cristiana Barone, Toni Iavarone ed Ermanno Corsi; rivolgerà un saluto di benvenuto il Presidente del Circolo Canottieri, Giancarlo Bracale.

Alessandra Mussolini racconta da scrittrice per la prima volta con “Il gioco del buio” edito da Minerva, i difficili rapporti familiari tra le figure più importanti della sua vita, le cui storie hanno come sfondo l’amore, spesso tradito. Il libro diventa il vissuto di due famiglie caratterizzate da figure femminili forti e decise, figure che hanno segnato la storia del nostro Paese, come Rachele Mussolini, moglie del duce, il figlio Romano, papà di Alessandra, e Maria Scicolone, la mamma e anche sorella Sophia Loren.
Niente politica, nessuno accenno al nonno. Il libro si snoda nell’Italia degli anni '60 e '70, nella casa di via di Villa Ada dove abitano Maria, ragazza dolce, paziente, e sua madre Romilda Villani, donna forte, impetuosa, che ha costruito tutto con sua figlia Sofia e che ora tutto cerca di distruggere,invece, con Maria. Emerge nel libro la suocera Rachele, con la sua vita contadina che alla piccola Alessandra sembra un'oasi di pace.