Poetica, improvvisazione e contenuti per restituire alla musica il valore artistico ed espressivo che le compete, in una dimensione live quanto mai urgente in un momento storico povero di messaggi, di contatto umano e di aggregazione.

E così, lungo queste direttrici, il Green Paradise (presso la Mostra d’Oltre Mare di Napoli) ospiterà, mercoledì 21 agosto, lo spettacolo "One Man Band" di Silvio Talamo, eclettico cantautore, musicista e producer napoletano, di stanza a Berlino, impegnato tra la musica acustica, l’elettronica e la scrittura.

“Sicuramente sono sempre contento di suonare a Napoli - dice Talamo - presenterò molte canzoni, quasi tutte dal mio prossimo EP basate essenzialmente sui loop che mi sono usciti jammando a Berlino o improvvisando per la strada. Ora sono diventate canzoni e le ho registrate ...”.

Silvio Talamo, infatti, propone un live basato essenzialmente su voce, chitarra e loop station: una pedaliera elettronica grazie alla quale è possibile registrare e ripetere al volo sul palco le linee vocali ed armoniche con le quali costruisce le sue canzoni come se fosse accompagnato da una band!

A breve sarà rilasciato il suo nuovo disco d’un brillante Electro-Folk / Nu-Folk dove sono confluite le sue quasi ventennali sperimentazioni con i suoi “live loop organici” maturate tra piccoli festival e performance da strada.

Talamo vive da anni a Berlino dove si dedica ad una fitta attività artistica da club. Ha lavorato in produzioni televisive italiane e tedesche (RAI – ZDF – ARD) come vocalist e autore.

Ha pubblicato da un anno, con una casa editrice turco-tedesca (la promosaik), un libro di testi poetici.

Sicuramente la compomente data dall'espresiione artistica di Talamo, unita alla forza comunicativa del concerto dal vivo, darà vita a uno spettacolo intenso e coinvolgente dal certo impatto emotivo e artistico.  

M.S.