L’azienda leader di macchine per caffè in cialda, Faber Italia (www.faberitaliasrl.it) è presente a Venditalia, la più importante manifestazione internazionale dedicata alla distribuzione automatica a Fieramilanocity fino al 14 maggio.

Per l’occasione, presenta l’intera gamma Agenta, la macchina semiprofessionale dotata di uno e due gruppi di erogazione dedicata al settore Ho.re.ca., utile sia alle piccole strutture ricettive che non hanno bisogno di barista ma anche per gli appassionati del caffè domestico. «È una nuova linea per la quale abbiamo perfezionato le caldaie inserendo un sistema digitale sul termostato per regolare perfettamente la temperatura del vapore», spiega il Ceo Fabio Teti.

Temi della fiera sono innovazione e sostenibilità, elementi che Faber Italia sposa a pieno. «La sostenibilità passa da due canali. Nei processi produttivi ci stiamo recuperando i metalli dai macchinari non più utilizzati, che vengono rifondati donandogli nuova vita. Per il cliente invece, c’è un consumo molto ridotto rispetto ai macchinari a macina: con questo riusciamo ad estrare il caffè con soli 500 watt ad uso professionale. Infine, per il prossimo futuro, abbiamo intenzione di utilizzare in produzione macchinari con pannelli solari», conclude Teti.

Faber Italia è oggi uno dei maggiori produttori in Europa di macchine per caffè in cialda, con una distribuzione di oltre mezzo milione di macchine in 30 paesi in tutto il mondo. Inizialmente concentrata sulla vendita delle sue macchine verso il settore vending e Ho.Re.Ca., ha conquistato negli anni anche il settore b2c.

Il tutto grazie anche ad una nuova linea di marketing, sotto la guida del direttore creativo Diego Di Flora, che ha portato alla creazione di campagne pubblicitarie molto chiacchierate, come quella natalizia che vede Babbo Natale baciare una drag queen, ispirata come protesta all’affossamento del DDL Zan; quella in occasione della Festa della Donna, che ha visto protagonisti due ragazzi con Sindrome di Down, ma anche la realizzazione di Casa Faber, un salotto web per commentare il Festival di Sanremo.

Il disegno, la scelta dei materiali da utilizzare, la realizzazione e la tornitura dei componenti e infine l’assemblaggio sono realizzati nello stabilimento di Caserta, rendendo l’intera gamma di prodotti completamente Made in Italy, garanzia di qualità riconosciuta a livello mondiale.