Startupper come Cowboy vs Investitori come Indiani in una location inedita: la Vecchia America d’Edenlandia. La Community di NAStartUp alla sua SeasonXII con la 57esima edizione del NAStartUpDay ambienta l’happening mensile e gratuito - volto alla creazione e all’accelerazione di progetti -  nel Vecchio West e nelle ambientazioni de La Vecchia America. L'appuntamento è per giovedì 17 ottobre.

L’evento è reso possibile da un’intuizione del Designer dell’Innovazione e visionario “acceleratore” Antonio Prigiobbo, con il supporto del management di Edenlandia, nella persona del CEO Gianluca Vorzillo, e degli Innovator Hunter, Luigi Nardullo e Dario Cortese. Si parte con una formula sperimentale e a seguire il consueto spazio del networking delle startup, con progetti di innovazione che saranno presentati a una community che può contare oggi sulla presenza online e offline di oltre 7000 talenti.

Alle 18 si parte alla guida Susanna Sanseverino con Tabi Learning, la nuova piattaforma made in Sud che sta conquistando il mercato educational in tutto il mondo. 

A presentare il progetto e la sua storia, Cristina Angelillo e Ivan Dama. L’iniziativa nasce proprio dalle attività di NaStartup che favoriscono l’incontro e la contaminazione tra le idee di imprenditori di PMI innovative con le startup.

Gli altri progetti a seguire saranno Climbdeer, la startup di Luca Scaramuzzo che presenta un nuovo modo di gestire e sviluppare e commerce.

E ancora Divne Cosmetics,  una spinoff presentato da Marina d’Ambra, che ha ideato un modo per trasformare il “vino” in un nuovo prodotto di bellezza. 

A chiusura dell’area innovazione, ci sarà Savino Solution, con il CEO Nicola Savino che presenta un nuovo processo per la digitalizzazione di tutte le imprese.

A capitanare i contro pitch, le domande scomode agli innovatori, il giornalista di innovazione, Giancarlo Donadio.

Nella parte “appuntamenti novità” saranno illustrate tutte le novità del premio Best Practices [Premio Nazionale Innovazione Confindustria] con Peppe Alviggi.

Mentre Giuliana Esposito racconterà Stecca, una nuova fabbrica di idee, posizionata nei pressi del mare, negli ex Molini Maroli, a Torre del Greco.

All’intervento di Giuliana Esposito seguirà quello di Francesco Imperatore che con Azimut lancia un nuovi strumenti e un nuovo piano d’investimenti (tra cui anche uno di Private Equity e Venture Capital) per le startup. 

A chiusura verrà presentata un’iniziativa di Tim WCAP: il 21 ottobre presso lo spazio a Napoli, nell’Università Federico II, ci sarà una call dedicata alle tecnologie applicate al 5G nel campo dell’infrastruttura e della logistica. Presenterà l’opportunità Luca Molinari di Talent Garden e TIM.

Grazie a NAStartUp chi ha un’idea-impresa-innovativa può auto candidandarsi online su nastartup.it e presentarla a un vasto pubblico sensibile ai temi dell’innovazione.

In conclusione il consueto Tech Cocktail delle startup grazie alla partecipazione di sponsor che ne supportano il suo sviluppo: Sintesi Sud e IdeaSolutions e imprese partner che ne facilitano tutte le attività: iPins, BeGraphic.it, Lenus Media, Santa Chiara Boutique Hotel, HotelBrand, Sartoria DA Napoli, StickyFactory, Alilauro e Edenlandia.
NAStartUp è guidata dal fonder Antonio Prigiobbo, Innovation Designer/Autore, con Susanna Sanseverino, Pablo Ramirez, Antonio Gison e Martina Menna.