A causa delle avverse condizioni meteo di questa settimana, l'organizzazione del “Pizza a Vico" ha necessariamente dovuto rimandare al 2/3/4 ottobre l'atteso evento programmato per questo inizio settimana nel centro storico di Vico Equense, che ha mobilitato anche stavolta il fior fiore dei maestri pizzaioli vicani, autentiche stelle della pizza a metro e tra essi campioni mondiali e nazionali.

Gli estimatori della famosa specialità fornaia tipicamente vicana, dovranno quindi pazientare, per partecipare alla popolare festa che promuove le degustazioni delle migliori proposte a tema. Un rinvio indispensabile per garantire la perfetta riuscita dell'evento e, soprattutto, il pieno gradimento e godimento da parte degli avventori che ogni volta sono giunti in massa da ogni dove, alla volta di Vico Equense. 

Star incontrastata nell’ormai consolidata manifestazione, sempre più orientata a diventare una concreta e proficua opportunità di esportazione del brand made in Vico, oltre che motore turistico, la pizza a metro di Vico Equense ritornerà in piazza  grazie a questo evento di successo finalizzato alla beneficenza, alla formazione dei ragazzi degli istituti alberghieri, alla creazione di opportunità lavorative attraverso la qualificazione del pizzaiolo, alla promozione e tutela del gusto identitario, della destagionalizzazione dell'offerta turistica, di un'economia circolare rispettosa e rappresentativa dell'ambiente, a km zero, fondamento di nuovi percorsi lavorativi mirati all’arte tradizionale tipica che valorizza le ricchezze della terra e del mare vicani.

La tre giorni punta sui sapori tipici locali che rendono eccellente la pizza a metro, prevede degustazioni speciali dedicate ai diversamente abili, spettacoli teatrali, laboratori per insegnare le nozioni base ai piccoli aspiranti pizzaioli, premi, mostre a tema, workshop e consigli nutrizionali a cura di specialisti, per avvantaggiarsi dei benefici della pizza, evitando gli effetti indesiderati.   

Il ricavato dell’evento supporterà le attività promosse dalle parrocchie del territorio come il mercato benefico, emporio solidale, di prossima inaugurazione (3 ottobre, via Nicotera). 

Nell’occasione, verrà presentata in anteprima Pizza Vico, creazione identitaria voluta da tutti i componenti l’Associazione Pizzaioli Vicani, presieduta dal campione mondiale della categoria “pizza in pala” (a metro), Michele Cuomo, con il fondamentale contributo di Peppe Guida, tra gli chef stellati locali.

“Promuoviamo l'arte della caratteristica pizza vicana nei cinque continenti, esportando la conoscenza e la cultura di questa nostra rinomata specialità. Dietro questa manifestazione, che rappresenta la nostra storia e le nostre tradizioni, c’è un lavoro estenuante, che richiede lunga preparazione e costante impegno. Ci auguriamo, vengano premiati anche stavolta da una massiccia partecipazione del pubblico" - spiega Cuomo. 

“Siamo pronti ad accogliere il pubblico con l’entusiasmo di sempre - afferma Peppe Vitiello, testimoniando l’impegno di tutti i valenti pizzaioli che aderiscono al Pizza a Vico - Presenteremo le punte di diamante del nostro menù pizza, squisitamente identitarie, impreziosite dai prodotti tipici di alta qualità che fanno grande Vico Equense”.

In campo con le proprie specialità, i maestri pizzaioli di: Cerasé, Ma che Bontà, Oasi Saltimbocca, Pizza a Metro, Aequa bar pizzeria, Agriturismo Tenuta l'Incanto, Al Buco, All’Angolo, Al Solito Posto, Al Covo del Buongustaio, Cuore di Pizza, Da Cardone, Da Franco, Da Giovanni, Frate Cosimo, Il Casale del Golfo, La curva del gusto, Mordi e fuggi, Pizza Taxi, Saporì, Torre Ferano, Terramia, Titos, L'Uliveto.