Grande successo per  l’evento organizzato dal Circolo Sportivo Kalimera in collaborazione con FICSF Federazione Canottaggio a sedile Fisso ed  A.S.C. (Attività Sportive Confederate) Comitato Regionale Campania Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI.

L’obiettivo dell’iniziativa è stato quello di promuovere nuovi modelli per un turismo sostenibile e responsabile sui litorali marini, disincentivando l’uso di natanti a motore a favore di quelli ecologici Canoa, Sup,Vela , Windsurf e contrastando l’inquinamento nei mari,  con particolare riferimento a quello da plastiche e spiagge pulite 

“Da sempre promuoviamo e valorizziamo il nostro patrimonio naturalistico e dell’Area Marina protetta. Tutto questo avviene anche grazie a alla nascita di associazioni sportive che ne esaltano maggiormente la bellezza”, afferma il Sindaco Marco Rizzo. 

Dello stesso avviso Marco Mansueto,  della Scuola Regionale dello Sport CONI Campania:  “Siamo orgogliosi del successo riscosso.
Oggi più che mai sostenere queste iniziative significa sostenere il futuro delle nuove generazioni.

E tutti hanno dato prova di sentirsi parte di questo progetto. Abbiamo una responsabilità verso le generazioni di domani. Per tale motivo siamo in prima linea, sempre e comunque per difendere la bellezza del CIlento ”.

Presenti all’incontro:
Michele Somma consigliere regionale di ASC ente di promozione Sportiva riconosciuto dal Coni,  Annarita Guaglione direttore sportivo circolo Kalimera il proprietario del villaggio Kalimera Giovanni Topo che ha innalzato la bandiera blu  all’ingresso del villaggio il consigliere comunale con delega al demanio marittimo Dalila Russo.