La stagione estiva di quest'anno si sta comportando in una maniera molto particolare e per certi versi anomala. Infatti, oltre alle restrizioni dovute al coronavirus, anche le condizioni meteorologiche sono risultate spesso molto traballanti con il susseguirsi di brevi ondate roventi interrotte da bruschi break temporaleschi.

COme riporta Meteo.it, la domanda adesso sorge spontanea: settembre, che segnerà l'avvio dell'autunno meteorologico, sarà un proseguimento dell'estate? Scopriamo subito analizzando la prima proiezioni aggiornate dei modelli a lungo termine.

Ebbene, sulla base degli ultimi dati del centro europeo, il mese di settembre potrebbe essere contraddistinto da temperature oltre le medie fino a circa +1°C su buona parte dell'Italia come possiamo vedere dalla mappa allegata. Almeno nelle prime settimane quindi sembrerebbe proprio che la stagione estiva possa continuare tranquillamente con la possibilità pure di qualche ultima ondata di caldo, come già successo negli ultimi anni. La causa principale potrebbe essere una persistenza dell'anticiclone africano sul bacino del Mediterraneo con la conseguenza di avere lunghi periodi stabili e soleggiati.

Le precipitazioni invece sono viste in media ma in questo caso sono diversi i fattori che potrebbero entrare in gioco. Infatti proprio in queste settimane di passaggio dove i contrasti termici e igrometrici vengono esaltati dallo scontro tra masse d'aria diverse aumenta il rischio di eventi alluvionali improvvisi. Massima attenzione in particolare alle temperature delle acque dei mari che dovrebbero risultare ancora molto elevate e potrebbero fornire l'energia necessaria per lo sviluppo di forti temporali a causa delle prime incursioni di aria fresca/fredda instabile in discesa dal Nord Europa. Di questo comunque avremo modo di riparlarne dei futuri aggiornamenti, quando il quadro sinottico sarà via via più chiaro..

Come sempre ricordiamo che si tratta di proiezioni, previsioni sperimentali non utili per pianificare attività umane.