Ad agosto si è aggiudicata la gara Consip da 30 milioni di euro per la fornitura di prodotti e servizi digitali altamente innovativi in favore della pubblica amministrazione. E non poteva farsi un regalo migliore per i suoi 25 anni di attività, che giovedì 30 novembre ha festeggiato a Napoli, dove mantiene il quartier generale, alla presenza di amici, soci, manager, dipendenti, istituzioni, partner, clienti. Innovaway nasce nel 1998 dall’intuizione di quattro amici, che capiscono quanto profonda sarà la trasformazione tecnologica che le imprese dovranno affrontare e si pongono come alleati prim’ancora che fornitori dei clienti che vengono messi al centro di ogni attenzione. E conquistano così un posto tra le prime cinquanta aziende italiane nel campo dell’Ict. Le famiglie Giacomini e Gifuni si danno da fare e realizzano con coraggio quello che oggi è un gruppo che fattura oltre 50 milioni di euro, offre lavoro a oltre mille persone (il 60 per cento delle quali al Sud e per metà donne), ha sette sedi operative in Italia e tre all’estero, promuove l’Its Campania Hitech & Communication per preparare i giovani alle discipline Stem. 

“L’innovazione è un processo continuo che consente di fronteggiare l’evoluzione sempre più veloce del mercato – spiega il Ceo e Co-Founder Antonio Giacomini - Innovaway è costantemente impegnata per mantenersi all’avanguardia e dedica molte risorse finanziarie e umane alle funzioni di Ricerca & Sviluppo, riuscendo a trovare le soluzioni adatte per ciascun cliente anticipandone a volte le esigenze”. “Il nuovo piano industriale – prosegue il Ceo – è un manifesto audace che si propone di accelerare la crescita nei prossimi tre anni, con una strategia aziendale che si fonda sui tre pilastri: dell’orientamento al cliente, dell’innovazione continua e dell’eccellenza operativa”. Una conferma dei valori abbracciati all’inizio dell’avventura con un occhio vigile sul futuro. 

Oggi la sfida si gioca sul cloud e sull’intelligenza artificiale. Due grandi opportunità per le organizzazioni, pubbliche e private, che hanno bisogno di potenziare le capacità decisionali e ottimizzare i processi operativi per raggiungere livelli sempre più alti e sostenibili di efficienza. Obiettivi che Innovaway riesce a centrare grazie alla collaborazione con primari partner tecnologici. Nonostante la proiezione internazionale – i suoi servizi sono offerti in duecento Paesi – Innovaway resta fedele alle sue radici napoletane ed è orgogliosa di mantenere la sede centrale in uno dei quartieri più disagiati della città dove partecipa a molti progetti d’inclusione come “Insieme per il sociale” con l’associazione sportiva Milleculure, presieduta dagli olimpionici Patrizio Oliva e Diego Occhiuzzi.