TORRE DEL GRECO. “Un Mare di opportunità” è il claim della campagna di comunicazione per gli arruolamenti della Marina Militare, con l’obiettivo di avvicinare i giovani alla realtà della Forza Armata, dinamica e sfidante, fondata su solidi valori istituzionali.

Protagonista di uno degli ultimi incontri online di orientamento è stato il Liceo scientifico Statale "Nobel" di Torre del Greco. Numerosi studenti, coordinati dalla professoressa Emanuela Gaudino, hanno partecipato con entusiasmo all'evento mediatico a cura del Nucleo Pubblica Informazione del Comando Logistico Marina Militare di Napoli, con la presenza della giornalista Pina Greco Tenente di Vascello della Riserva Selezionata. Particolarmente significativo l'intervento del Capitano di Vascello Aniello Cuciniello, sommergibilista, ex studente del Liceo Nobel e oggi Comandante della Base Navale di Napoli. In collegamento anche il Guardiamarina Stefano Travi dalla plancia di Nave Grecale.

L'Accademia Navale di Livorno propone sei corsi di laurea specialistica per offrire un’opportunità imperdibile ed unica per i giovani volenterosi di rendersi indipendenti e che aspirano ad una carriera appassionante.

Con il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami n. 02 del 08- 01-2021 sono state aperte le iscrizioni al concorso per l'accesso alla prima classe dei Corsi Normali. La possibilità di concorrere per uno dei 133 posti da Ufficiale suddivisi per i vari corpi della Marina, resterà aperta fino al 16 febbraio 2021.

Potranno presentare la domanda coloro che hanno un'età compresa tra i 17 e i 22 anni non ancora compiuti, in possesso di cittadinanza italiana, di un diploma di Scuola Media Superiore, oppure in procinto di conseguirlo alla fine del corrente anno scolastico.

In Accademia li attendono corsi di laurea in scienze marittime e navali, ingegneria delle telecomunicazioni, ingegneria navale, ingegneria civile ed ambientale, giurisprudenza, medicina e chirurgia. Un ventaglio di opzioni accademiche a cui si affiancano esperienze formative nel campo sportivo e della crescita caratteriale ed individuale, tasselli inscindibili di una personalità evoluta, capace di muoversi in diversi ambienti e contesti in modo professionale.

Durante il loro iter formativo, gli allievi svolgeranno inoltre attività addestrativa a bordo delle unità navali, in particolare sulla nave scuola a vela Amerigo Vespucci. Al termine del percorso di studi saranno impiegati nei reparti e nelle componenti della Marina Militare in relazione alla specializzazione conseguita.

La Marina Militare rappresenta una straordinaria possibilità di investimento personale per i giovani di oggi, che hanno l’opportunità di diventare “professionisti del mare”. Questo significa lavorare in un ambiente ad alta specializzazione dove ogni persona è un elemento imprescindibile di un ingranaggio perfetto, significa viaggiare, raggiungere mete lontane e luoghi unici, lavorando al fianco di organizzazioni impegnate in missioni sociali e umanitarie, oppure essere impegnati con militari di altri Paesi con cui condividere obiettivi ed esperienze.

Nel solco della tradizione, ma con un sempre rinnovato impulso all’innovazione, la missione dell'Accademia rimane indissolubile: forgiare nell’animo e nel fisico i futuri ufficiali di Marina, i Comandanti del futuro.