Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email

Maggio dei Monumenti, Massimo Ranieri protagonista di un video augurale alla città

Immagini panoramiche di Napoli catturate con un drone, adulti e bambini con le mascherine, attività commerciali che provano a ripartire, occhi pieni di stanchezza ma anche di speranza e l’inconfondibile voce di un grande artista che regala a questo tempo assurdo una canzone di speranza. C’è tutto questo nel video augurale alla città per la ripartenza, che trova in Massimo Ranieri il testimonial prestigioso. Un augurio pubblicato sulla pagina Facebook dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo, che arriva per il Maggio dei Monumenti “Giordano Bruno 20/20: la visione oltre la catastrofe”.

L’idea di creare un video che potesse dare forza e speranza è arrivata all’assessore Eleonora de Majo da Visit Naples. Accolta la proposta, l’assessore ha individuato il testimonial in Massimo Ranieri, che, contattato, ha immediatamente risposto e ha generosamente concesso immagini, musiche e parole.

«Ci è sembrato il momento giusto per un augurio, un messaggio di forza, alla città in occasione di questa delicata ripartenza – dichiara l’assessore de Majo –. La nostra città ha mostrato uno straordinario senso di comunità e di solidarietà durante il lockdown e tantissimi sono stati gli episodi di braccia tese per aiutare chi era più in difficoltà. Per questo ho accolto senza indugio la proposta di collaborazione di Visit Naples. Ringrazio Massimo Ranieri, per aver risposto immediatamente al mio appello e per aver scelto di firmare questo augurio. La sua presenza, la sua musica rappresentano il volto più bello e più amato di Napoli. Ringrazio Visit Naples che ha realizzato un video bellissimo, un mosaico di quella straordinaria umanità, che oggi si sta rimettendo in piedi e nonostante le immense difficoltà vissute in queste settimane è pronta a ripartire».

La voce di Massimo Ranieri mostra tutta la sua potenza nella canzone e diventa dolce, quasi paterna, nel messaggio finale che lascia al suo popolo. «Abbiamo vissuto momenti difficili di paura e dolore ma il mio vuole essere un augurio per la città. Napoli, come in tutte le epoche, è caduta ma si è sempre rialzata e anche questa volta si rialza, perché Napoli è più forte della pandemia. Cade ma si rialza. Un augurio particolare alle arti, alla cultura e alle ingegnerie della città e un grazie particolare al mio popolo napoletano per aver osservato le misure di chiusura restrittiva. Grazie dal profondo del cuore. Vi voglio bene. Statemi bene».

Nella Sala delle Carceri, l’artista serba Marina Abramović si mette in relazione con Santa Teresa D’Avila con il ciclo di video “The Kitchen. Homage to Saint Therese”.

Lo chiamano "il dente del diavolo" il punto in cui dalla tarda mattinata di oggi si stanno avvicendando un Canadair e un elicottero per riuscire a spegnere il vasto incendio con più focolai tra i...

Serie A, la nuova stagione parte il 19 settembre e il “Roma” premia i lettori di Benevento con un doppio regalo: con lo storico quotidiano, la mascherina dei giallorossi e la rivista sportiva...

Sabato 12 settembre alle ore 19 in diretta su Ottochannel, canale 696 del digitale terestre, la partita amichevole Benevento-Reggina

Il “colosso” del Napoli ha festeggiato 29 anni al San Montano di Ischia

Il Napoli a fine agosto svolgerà la preparazione per il nuovo campionato a Castel di Sangro

La squadra del Napoli al gran completo, presenti anche i familiari dei calciatori, ha festeggiato la conquista della Coppa Italia al RoofTop di via Manzoni. Il gran finale della serata con una...

TORRE DEL GRECO. Aurelio De Laurentiis festeggia la qualificazione in finale di Coppa Italia andando a pranzo al Bistrot di Torre del Greco. Accompagnato dal fido amico Maurizio Cortese il...

Si corre, si suda, si soffre, si lotta. In casa come all'aperto, in allenamento come in gara. C'è chi deve preparare le Paralimpiadi di Tokyo 2020, che si svolgeranno nel 2021, e chi vuole scalare...

Il gran cuore dei napoletani nei momenti di difficoltà. Paolo Cannavaro e gli ultras 72 della curva B hanno provveduto a 30 spese complete da distribuire agli indigenti della Loggetta.

NAPOLI. Insigne sul balcone canta “Un giorno all'improvviso". Il Napoli aveva chiamato a raccolta i suoi tifosi nella battaglia al Coronavirus: "Oggi, alle 19:45, facciamo cantare...

NAPOLI. Il bomber del Napoli, Mertens, si allena in una Napoli deserta, correndo lungo via Posillipo. Ma qualcuno dai balconi lo riconosce e grida: «Grande, Ciro!». Il giocatore...