ROMA."Non c'è nulla di inaspettato". Così, alla luce dell'escalation della crisi in Medio Oriente e dell'attacco dell'Iran a Israele, il ministro della Difesa, Guido Crosetto, al Tg2. Tutti gli obiettivi ritenuti sensibili in Italia sono presidiati. Le prefetture, secondo quanto si apprende, effettuano un aggiornamento costante dei target e delle modalità di presidio.