Sono state ufficializzate le cifre ripartite per ogni comune italiano attinte dal fondo di 400 milioni di euro stanziati dalla Protezione Civile Nazionale.  Il numero di abitanti, il reddito medio; questi sono i criteri tenuti in considerazione per la redistribuzione dei fondi che i comuni avranno a disposizione per correre in soccorso dei cittadini con buoni spesa o generi alimentari. Su base regionale è la Lombardia a ricevere la fetta più grande con 55,9 milione, seguita dalla Campania con 50,7 e dalla Sicilia con 43,5. Ultima la Liguria con 8.7 milioni. Per quanto riguarda i singoli comuni, la capitale è prima con 15 milioni, seconda Napoli con 7,2. A Codogno, città del lodigiano simbolo dell’epidemia in Italia, andranno 169 mila euro mentre a Vo’, focolaio in provincia di Padova, 42 mila euro.