"Sintetizzo la mia percezione della situazione in modo sommario, ma fedele alla realtà. Il 95% degli italiani vive come se il Covid non esistesse più. Può piacere, può non piacere, le spiegazioni possono essere molte, ma è un dato di fatto". Riassume la sua riflessione in un tweet il virologo Roberto Burioni, docente all'università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

Ritwitta il post di Burioni anche l'epidemilogo Pierluigi Lopalco, docente di Igiene all'università del Salento: "Quello che mi preoccupa ancor di più - chiosa - sono quelli, anche in posizioni di comando, che si comportano come se il Covid non fosse mai esistito".