"Nelle ultime 4 settimane, i decessi per Covid nel mondo sono aumentati del 35%. Solo nell'ultima settimana 15mila persone hanno perso la vita: 15.000 morti in una settimana sono assolutamente inaccettabili, quando abbiamo tutti gli strumenti per prevenire l'infezione e salvare vite. Siamo tutti stanchi di questo virus e della pandemia. Ma il virus non si è stancato di noi". Così il direttore generale dell'Oms Tedros Ghebreyesus, che durante la conferenza stampa a Ginevra ha posto l'attenzione sul numero di vittime di Covid-19, globalmente ancora alto.

"Si parla molto di imparare a convivere con questo virus - prosegue Tedros - ma non possiamo convivere con 15.000 morti a settimana. Non possiamo convivere con ricoveri e decessi crescenti, non possiamo convivere con un accesso iniquo ai vaccini e ad altri strumenti. Imparare a convivere con Covid-19 non significa fare finta che non ci sia, ma utilizzare gli strumenti che abbiamo per proteggere noi stessi e gli altri", chiosa invitando a vaccinarsi e a fare il booster, indossare le mascherine ed evitare assembramenti, soprattutto al chiuso.